Serie A 2013/14: Genoa-Sampdoria 0-1

Genova, Lunedì 3 Febbraio 2014 ore 20:45 – Serie A, 22° giornata
Genoa-Sampdoria 0-1
24′ Lopez (assist Eder)

Genoa (3-4-3): Perin; De Maio (48′ Fetfatzidis), Burdisso, Marchese (83′ Calaiò); Antonini, Bertolacci, Matuzalem, De Ceglie; Konate (65′ Sculli), Gilardino, Antonelli. A disp.: Bizzarri, Albertoni, Portanova, Vrsaljko, Motta, Sturaro, Cofie, Cabral, Centurion. All.: Gasperini

Sampdoria (4-2-3-1): Da Costa; De Silvestri, Mustafi, Gastaldello, Regini; Palombo, Krsticic (89′ Renan); Gabbiadini, Eder (78′ Sestu), Soriano (72′ Obiang Avomo); Lopez. A disp.: Fiorillo, Costa, Salamon, Rodriguez, Fornasier, Wszolek, Berardi, Sansone, Okaka Chuka. All.: Mihajlovic

  • Arbitro: Valeri.
  • Ammoniti: Mustafi (S); Bertolacci, Matuzalem, Sculli, De Ceglie (G).

Una vittoria al derby è sempre memorabile e questa è importantissima perchè ha anche un risvolto quasi decisivo in classifica in quanto ci porta addirittura a +8 sulle terzultime. Chi avrebbe pensato ad una cosa del genere due mesi fa? Ricordo lo scetticismo su mister Mihajlovic. Posso dire di aver visto bene, credevo e credo molto in lui. Certo se continua così presto qualche grande squadra inizierà a corteggiarlo. E’ una Samp rivoluzionata e i risultati parlano chiaro.

Oggi ovviamente era una partita diversa e non si è potuto vedere il solito bel gioco fatto di fraseggi rapidi e con poche palle buttate via anche in difesa. Il derby si sa, è “lotta da strada” e oggi la Samp ha giocato “da Genoa”, almeno da Genoa visto in tanti derby degli ultimi anni. Per esempio quello dell’andata, quando la disastrata banda allenata da Rossi fu sommersa dai rossoblu sul piano dei gol e della presenza in campo. Oggi falletti al momento giusto e cattiveria nei contrasti. Quella giusta.

Devastante l’impatto di Maxi. Anche qui son stato tra i pochi ad averci creduto. In fondo una punta di peso ci mancava molto e su un terreno così e con marcature del genere nessuno come lui avrebbe potuto fare meglio. Il gol è stato magnifico, con grande scambio col solito Eder (oggi un pò in ombra) e poi potenza nel tiro e nel proteggersi dal ritorno di Burdisso, mica uno sprovveduto.

Per il resto tantissime occasioni, magari non nitidissime, ma che avrebbero potuto modificare la partita sia per noi che per loro. Alcune mischie son state da infarto, ma anche l’occasione capitata a Sestu nel finale avrebbe chiuso i conti con anticipo. Non importa, oggi tutti promossi, anche se avrei messo Obiang per Krsticic e non per Soriano. Il serbo mi pareva spento nel secondo tempo, ma lo spagnolo non mi è parso comunque completamente calato nel clima derby. Pedro sei fortissimo ma datti una svegliata!

Finale di grande gioia e festa, non poteva essere altrimenti, coi nostri tutti ad abbracciarsi ed i genoani delusi dopo l’abbuffata dell’andata. Ammetto che oggi sarebbe andato anche bene il pari, ma così è meglio. Grazie Sinisa!


Le pagelle

DA COSTA 6+

DE SILVESTRI 7+ MUSTAFI 6,5 GASTALDELLO 7 REGINI 6,5

PALOMBO 6,5 KRSTICIC 6-

GABBIADINI 6,5 SORIANO 6 EDER 6+

LOPEZ 7

OBIANG 6-, SESTU 5,5, RENAN SV

Commenti post partita sul forum

Classifica serie A – 22° giornata

[wpedon id=”5153″]

Partita precedente:

 

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento