Serie A 2017/18: Sampdoria-Milan 2-0

Genova, Domenica 24 Settembre 2017, ore 12:30 – serie A, 6° giornata
Sampdoria-Milan 2-0
71′ Zapata Banguero, 90′ Alvarez

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Ferrari, Silvestre, Strinic; Barreto, Torreira (48′ st Capezzi), Praet (46′ st Alvarez); Ramirez (39′ st Verre); Quagliarella, Zapata Banguero. A disp.: Tozzo, Andersen, Sala, Caprari, Djuricic, Linetty, Regini, Murru, Kownacki. All: Giampaolo

MILAN (3-5-2): Donnarumma; C. Zapata, Bonucci, Romagnoli; Abate (36′ st Borini), Kessie, Biglia, Bonaventura (33′ st Calhanoglu), Rodriguez; Suso (33′ st Cutrone); Kalinic. A disp.: Donnarumma A., Storari, Musacchio, Paletta, Locatelli, Mauri, André Silva. All: Montella.

  • ARBITRO: Valeri di Roma.
  • Ammoniti: Donnarumma, Bonucci (M).
  • Recupero: 2′ pt, 4′ st.

Dopo due stagioni di furti subiti a domicilio dal Milan, la Samp di mister Giampaolo da una lezione di calcio alla squadra di Montella, annichilita nel gioco e nelle occasioni, nel primo tempo, e coi gol nella ripresa. Con questa vittoria i blucerchiati si confermano vera sorpresa, ma a vedere le partite e la qualità, certezza, di questo inizio di stagione del calcio italiano. La squadra sembra non aver cambiato una virgola rispetto alla stagione passata ed il lavoro del mister appare come una base di partenza perfetta per integrare i nuovi subito titolari e decisivi, Strinic, Ferrari, Ramirez e Zapata su tutti.

Nei primi 45′ è stata una Samp da lustrarsi gli occhi, precisa, determinata, feroce nel pressing, veloce in ripartenza, con personalità. Ha dominato nel possesso palla e creato 4 occasioni nitide con il colpo di testa di Zapata fuori di un soffio, l’azione sempre del colombiano con tiro intercettato dal suo omonimo, lo spunto da destra di Ramirez con gioco di prestigio e tiro deviato quasi in gol da Romagnoli, lo spunto da sinistra di Praet con mischiona e tiro finale di Torreira fuori.

E’ mancato solo il gol, che però arrivava nella ripresa. Un secondo tempo in cui il Milan è cresciuto e la Samp ha accettato un atteggiamento più guardingo, ma sempre di massima attenzione e senza mai rinunciare al gioco, tanto che occasioni nitidissime per gli ospiti non ne sono arrivate. Si segnalano un tiro di Suso a giro alto, una occasione per Kessie con intervento decisivo di Torreira a salvare di fronte a Puggioni, ed un altro tiro altissimo di Kalinic. Per noi una buona possibilità per Praet con tiro centrale dopo una splendida azione con Ramirez.

Al 26′ la svolta, con ennesimo pallone rubato da Praet, oggi eccellente, ad un incertissimo Kessie, pallone che arrivava in area, pasticcio di Zapata rossonero e gol di Zapata blucerchiato, con una bomba sotto la traversa e velocità di esecuzione da grande attaccante a fulminare Donnarumma.

La reazione dei rossoneri era tutta in una possibilità per Kalinic “murato “dall’ottimo Ferrari. Per noi un tentativo di eurogol di Quagliarella ed al 90′, Ricky Alvarez appena entrato chiudeva i conti con un bellissimo spunto personale dal centro sinistra chiuso con un diagonale all’angolino lontano. Gloria anche per uno dei giocatori più deludenti degli ultimi anni. E tutti a casa.

Samp spettacolare, soprattutto sulla fascia sinistra con Strinic-Praet, a tratti commovente per la tenacia dimostrata. Sicuramente un grande lavoro, oltre che tecnico e tattico, anche dei preparatori atletici che consentono ai nostri di arrivare quasi sempre prima sul pallone e di pressare in avanti da inizio a fine partita. Bravi tutti, si vede compattezza e grande gruppo. La prossima ad Udine, per continuare a sognare un piazzamento, che ora più che mai non sembra più solo un sogno. Anche l’Atalanta lo scorso anno d’altronde iniziò così, vivendola alla giornata. Un’aggettivo sul Milan: sconcertante per quanto hanno sperperato sul mercato e per quanto valgono sul campo. Un primo tempo giocato veramente da squadretta. Grande Montella, si vede l’impronta.


Le pagelle

PUGGIONI 6,5; BERESZYNSKI 7 SILVESTRE 6,5 FERRARI 7 STRINIC 7; BARRETO 6,5 TORREIRA 7,5 (CAPEZZI SV) PRAET 7,5 (ALVAREZ 7); RAMIREZ 6,5 (VERRE 6,); ZAPATA 7+ QUAGLIARELLA 6,5

Le azioni principali (Lega serie A)

Commenti post partita sul forum

Le parole dei protagonisti:

Classifica serie A – 6° giornata

[wpedon id=”5153″]

 

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento