Serie B 2002/03: Ternana-Sampdoria 1-1

Terni, 12 Maggio 2003 – Serie B, 34° giornata

Ternana-Sampdoria 1-1

49′ Colombo, 73′ Zaniolo

TERNANA (4-4-2): Mareggini; Nicola, Paci, Scarlato, Terni (13′ st Guzman); Esposito, Kharja (34′ st Sussi), D’Aversa, Giampá; Borgobello, Zaniolo (30′ st Jimenez). (Marcon, Grava, Gissi, Frick). All. Beretta

SAMPDORIA (4-4-2): Turci 5,5; Cassani 6, Grandoni 7, M. Conte 6 (20′ st Paganin 6), Bettarini 6; Zivkovic 4, Bernini 5,5, Volpi 6, Pedone 6; Colombo 6 (8′ st Domizzi 6), Bazzani 6. (Pozzo, Miceli, Valtolina, Flachi, Rabito). All. Novellino

  • ARBITRO: Preschern di Mestre
  • NOTE: espulso al 26′ pt Zivkovic (S) per gioco violento.
  • Ammoniti Bernini, Paci, Pedone, Scarlato, Nicola, Giampá, Cassani.
  • Spettatori 15.000 circa.

Partita tiratissima e sofferta allo stadio Liberati di Terni, dove la Samp vanta una buona tradizione, ma dove il pari è sempre stato il risultato più frequente ed in questo caso il più logico. La cronaca parla di un avvio prorompente dei ternani, vicini al gol in ben tre occasioni nei primi 15 minuti: protagonista indiscusso è Borgobello, autore di un gol anche nella sfida di due stagioni fa.

Alla mezz’ora l’episodio chiave. Zivkovic entra da dietro su Giampà e viene espulso. Ne scaturisce una rissa dove Scarlato spintona il serbo in maniera plateale, ma non viene neppure ammonito. A questo punto la pressione dei rossoverdi si fa asfissiante e le situazioni in area si sprecano. Nel primo tempo c’è anche una traversa colpita da Esposito che calcia da fuori area con Turci fuori dai pali.

La Samp ha la fortuna di passare indenne un primo tempo difficile, anche se nel finale riordina le idee. Nel secondo tempo, c’è subito il gol che per venticinque minuti ci fa affacciare in serie A. E’ Colombo che dopo la ribattuta del portiere Mareggini (e del palo) su colpo di testa di Pedone, insacca da due passi. La curva doriana esplode e noi del club di Cagliari riuniti a casa di Luca (ricordate la canzone di Silvia Salemi ?) con loro.

Seguono minuti appassionanti, con la Samp in dieci barricata in difesa a subire cross, tiri da ogni angolo e le folate offensive dei vari Esposito, Giampà, D’Aversa e Borgobello, mentre Volpi su punizione sfiora il 2-0. Alla fine è Zaniolo, il meno attivo, a darci il dispiacere di un’altra giornata in serie B. Un tiro non irresistibile di D’Aversa non viene bloccato da Turci e per l’ex cosentino è facile depositare in rete per il meritato pari.

Nei venti minuti finali è stato panico, con la Ternana generosissima alla ricerca del ko, che non arriva più, nonostante svariate situazioni favorevoli e tiri ben parati da Turci. Grande partita di Grandoni che a difesa schierata è davvero valido. Meno, invece, se attaccato in velocità.

Un pari quindi, che dopo l’espulsione di Zivkovic appare davvero importante e considerando che 62 punti appaiono una quota quasi irraggiungibile per le quinte in classifica, la festa è solo rimandata. Sabato al Ferraris davanti ad un pubblico da serie A, sarà un’altra battaglia da seguire. I sardi hanno l’attacco più in forma del campionato e marcare giocatori velocissimi come Suazo, C.Esposito e Langella sarà davvero dura.

Comunque la Samp non ha un vantaggio di undici punti sulle quinte per caso, quindi mi attendo una grossa partita dei nostri, poi vada come vada. Ormai un punto in quattro partite ci basta per raggiungere il “Paradiso”!

Partita successiva:

Serie B 2002/03: Sampdoria-Cagliari 3-1

 

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento