Serie B 2023/24: Pisa-Sampdoria 2-0

Le parole di Pirlo alla vigilia:

Pisa, Sabato 10 Febbraio 2024 ore 16:15 – Serie B, 24° giornata

Pisa-Sampdoria 2-0
58′ Caracciolo, 70′ Barbieri

Pisa (3-4-2-1): Nicolas; Hermannsson (1′ s.t. Bonfanti), Caracciolo, Canestrelli; Barbieri, Veloso (44′ s.t. Piccinini), Marin, Esteves; Arena (28′ s.t. Leverbe), Touré; Torregrossa (28′ s.t. Moreo). A disposizione: Loria, Campani, Tramoni, Mlakar, Beruatto, Masucci, Valoti. Allenatore: Aquilani.

Sampdoria (3-4-2-1): Stankovic; Piccini, Ghilardi, González; Stojanovic, Ricci (1′ s.t. Barreca), Darboe (35′ s.t. F. Conti), Giordano; Depaoli (44′ s.t. Alesi), Askildsen (20′ s.t. De Luca); Esposito (20′ s.t. Girelli). A disposizione: Tantalocchi, Ravaglia, Barreca, Kasami, Álvarez, Murru, Leoni, Pozzato. Allenatore: Pirlo.

  • Arbitro: Baroni di Firenze. Assistenti: Miniutti di Maniago e Severino di Campobasso. Quarto ufficiale: Vergaro di Bari. VAR: Serra di Torino. AVAR: Paganessi di Bergamo.
  • Espulso al 46′ p.t. Giordano per doppia ammonizione;
  • Ammoniti al 4′ p.t. González, al 9′ p.t. Hermannsson, al 24′ p.t. Ricci, al 39′ p.t. Canestrelli, al 42′ p.t. Giordano, 27′ s.t. Marin, al 49′ s.t. F. Conti per gioco scorretto;
  • Recupero 5′ p.t., 5′ s.t.; spettatori 6.802; terreno di gioco in discrete condizioni.

A Pisa ennesima partita condizionata da episodi arbitrali decisivi e di conseguenza prestazione scarsamente valutabile. Sta di fatto che dopo una vittoria e un pareggio arriva una nuova sconfitta in uno scontro diretto playoff, cioè in una di quelle partite che devi vincere, o almeno pareggiare. Piove sul bagnato, con infortuni a raffica, giocatori fuori condizioni e squalifiche. Pirlo fa i suoi errori certamente, ma in questa particolare fase, potresti avere anche Gasperini in panchina, ma contro rigori ed espulsioni continue e con mezza squadra fuori, è una lotta controvento.

Il conto degli assenti è ancora peggio del solito. Ai soliti Ferrari, Conti, Benedetti, Vieira Nan, Pedrola Fortuny e Borini si aggiungono infatti Murru, Yepes Laut (squalificato), Kasami e Ntanda-Lukisa. A questi c’è da aggiungere Verre, tolto dai convocati per la terza partita consecutiva per una bizzarra e idiotesca scelta della società. Il mister schiera una formazione a mio avviso poco sensata, con Esposito centravanti e a supporto Askildsen (mezz’ala) e Depaoli (laterale). Pochino per pensare di impensierire una difesa di categoria. 

Il primo tempo scivola via incredibilmente con zero emozioni fino al 45′. Sotto la pioggia incessante si gioca su ritmi compassati e soprattutto la Samp da idea di non voler per nulla accelerare. Ma a fine primo tempo arriva l’episodio che “spacca” l’equilibrio. Giordano, protagonista fin lì di una prova insipida e già ammonito, stende Barbieri che da posizione laterale tenta di entrare in area. L’arbitro fischia rigore, ma dopo consulto col VAR concede una punizione da limite e ammonizione per il nostro esterno sinistro. Samp condannata ancora una volta a giocare in dieci. Veloso per poco non realizza su quel tiro, ma il tempo si chiude 0-0.

La ripresa non ha storia, con il Pisa sempre a fare la partita e la Samp semplice sparring-partner dell’allenamento pisano. Segnano Caracciolo e Barbieri. Il primo con un tiro da favola dal limite al 13′, col pallone che si insacca proprio all’incrocio dei pali, colpendo la parte bassa della traversa. Il secondo al 25′ segnando comodamente col piatto sinistro su un pallone messo in mezzo da Estevez da sinistra. Ci sono da segnalare inoltre due parate di Stankovic al 16′, un quasi gol di Bonfanti da tre metri (bravo Barreca nel disturbo) al 19′, e un altro gran tiro a giro di Veloso al 24′.

I padroni di casa sostanzialmente non producono altro nei successivi 25 minuti dopo il gol. La Samp colleziona appena due tiri (per nulla pericolosi) di De Luca, con respinte di Nicolas, al 23′ e al 48′. C’è stato anche un rigore accordato, ma poi giustamente levato, per un presunto intervento in area su Depaoli. Unico momento di speranza per una Samp innocua (come il Pisa) in undici contro undici, del tutto impotente in dieci. Non vado oltre nel commento perchè gli elementi son tutti sopra. So che i tifosi da bar si scateneranno comunque contro tutti, ma ce ne faremo una ragione.

Pagelle.

Stankovic 6. Due tiri imparabili, due respinte scontate, qualche buona uscita alta. Nessun problema nei rinvii.

Piccini 6. Normale amministrazione.

Ghilardi 6,5. Buone chiusure difensive e una bella azione personale in pieno recupero che porta De Luca al tiro.

Gonzalez Molino 6. Anche per lui partita ordinata e senza particolari errori.

Stojanovic 6. Controlla sufficientemente Estevez e spinge in alcune circostanze mettendo anche qualche buon pallone in mezzo.

Ricci 5,5. Non velocizza mai il gioco, tiene la posizione e poco più. Nulla a che vedere con Yepes Laut. (Barreca 6. Inizia bene con due azioni offensive e una chiusura decisiva su Bonfanti, poi sparisce dai radar nel possesso palla prolungato del Pisa).

Darboe 6+. Molto dinamico dall’inizio alla fine. Recupera diversi palloni e prova sempre a velocizzare l’azione anche palla al piede. Pecca un pò in precisione alcune volte, ma gioca tantissimi palloni. (Conti SV).

Giordano 4. Quasi inesistente se non per due falli con cui rimedia l’espulsione e rovina la partita della squadra. Fuori luogo la reazione dopo il primo cartellino, con l’arbitro che avrebbe già potuto mandarlo fuori. Un altro genio dopo Kasami e Benedetti.

Depaoli 6. Corre e pressa alto fino alla fine, con la squadra ormai rassegnata da un pezzo. (Alesi SV).

Askildsen 5. Come Ricci troppo compassato per una partita del genere. In zona offensiva non si vede mai (De Luca 5,5. Tira due volte anche se con risultati piuttosto modesti. Entra a partita ormai indirizzata tatticamente).

Esposito 5,5. Costretto a giocare centravanti, prende più falli che altro, prima di uscire stremato e con zero tiri in porta. (Girelli 6. Impatto perlomeno sufficiente. La grinta non manca anche se ovviamente non può cambiare le sorti della partita).

Commenti post partita sul forum.

Le parole di Pirlo nel post partita.

Classifica dopo 24 giornate:

Partita successiva:

Serie B 2023/24: Sampdoria-Brescia 1-1

Partita precedente: 

Serie B 2023/24: Sampdoria-Modena 2-2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *