Serie A 2010/11: Brescia-Sampdoria 1-0

Brescia, Domenica 19 Dicembre 2011 – Serie A, 16° giornata
Brescia-Sampdoria 1-0
13′ Córdova San Cristóbal

BRESCIA (4-3-3): Sereni; Zambelli, Zebina, Bega, Dallamano; Vass (28′ st Baiocco), Cordova (38′ pt Budel), Hetemaj; Diamanti (38′ st Mareco), Possanzini, Konè. (Arcari, Feczesin, Berardi, Eder). Allenatore: Beretta.
SAMPDORIA (4-4-2): Curci; Cacciatore (45′ pt Accardi), Volta, Lucchini, Ziegler; Mannini (27′ st Pozzi), Palombo, Tissone, Guberti (10′ st Koman); Pazzini, Marilungo. (Da Costa, Rossini, Dessena, Poli). Allenatore: Di Carlo.  
  • Arbitro: Giannoccaro di Lecce.
  • Ammoniti:Cordova per comportamento non regolamentare, Zebina, Accardi per gioco falloso
  • Angoli: 8-1 per la Sampdoria
  • Recupero: 2’ e 3’
  • Spettatori: 5.500 circa.

Devo dire che questa sconfitta me la sentivo… la partita poi alla fine era da pareggio. Loro hanno trovato il gol sulla “papera” di Curci, e poi si sono difesi e chiusi bene sfruttando le ripartenze dei loro giocatori più veloci e tecnici per crearci qualche grattacapo. Noi abbiamo attaccato tanto trovando però pochi sbocchi. Le occasioni comunque non sono mancate. Certo il gioco non è stato divertente, però giocando contro una squadra così chiusa dopo l’1-0, è impensabile sperare di vedere grandi azioni… di sicuro si deve fare meglio.

Commenti post partita sul forum.

Volta: “A Brescia il pareggio sarebbe stato più giusto”

Bresciano di Desenzano, Massimo Volta si aspettava sicuramente un ritorno migliore nella sua terra, ma a fronte del risultato negativo il centrale della Samp cerca di trovare spunti positivi dal k.o. subito in casa delle rondinelle. “Nonostante la sconfitta, dal campo non mi è sembrato che la squadra abbia disputato una brutta gara – afferma il numero 26 dalla zona mista del “Rigamonti” -. I nostri avversari hanno avuto fortuna nel trovare il vantaggio in avvio, che ha permesso loro d’impostare la gara sulla difensiva. A noi è mancata la cattiveria giusta per trovare la via della rete ed è mancato solo il gol, che avremmo ampiamente meritato nel secondo tempo. Il pareggio sarebbe stato più giusto”.

Prestazione. “Il terreno di gioco era molto pesante, ma questo non vuole essere un alibi – prosegue il difensore doriano -. Quando si affrontano squadre in crisi, che spezzettano il gioco, non è facile fare la partita. Dopo aver subito lo svantaggio, la squadra ha reagito cercando il gol del pareggio sino all’ultimo minuto di recupero, ma non siamo stati fortunati. Analizzando la prestazione credo che non si debba essere troppo critici: abbiamo commesso degli errori, ma abbiamo reagito nella maniera giusta all’episodio negativo che ha portato al vantaggio bresciano. Ora voltiamo pagina e pensiamo ai prossimi impegni».

Europa. “La gara di giovedì conta poco, perché non possiamo più inseguire la qualificazione ai sedicesimi di Europa League – assicura Volta -, però vogliamo onorare al meglio l’ultima sfida europea della stagione. Domenica ci aspetta una gara particolare: sia noi che il Genoa ci presenteremo al derby con la voglia di riscattare le sconfitte maturate in questa giornata, ma noi dovremo sfruttare la spinta dei nostri tifosi, cercando in tutti i modi di portare a casa quei tre punti persi qui a Brescia”.

Confronto. “Negli spogliatoi ci siamo confrontati per capire cosa non ha funzionato, ma il mister non è stato critico nei nostri confronti – conclude l’ex centrale del Cesena -. Al termine della partita ci ha fatto anche i complimenti per l’impegno, per il modo in cui abbiamo provato a cercare il pari nella ripresa. Usciamo sconfitti dal campo, ma consapevoli di essere una squadra in salute e con queste convinzioni dovremo affrontare la stracittadina”.

da www.tuttomercatoweb.com/?action=read&id=242637

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *