Analisi sul Lecce (prossima avversaria)

L’Unione Sportiva Lecce, nasce dalla fusione tra due società locali nell’anno 1927. Nella sua storia ha militato perlopiù in Serie C e B, riuscendo poi a salire in A, per la prima volta, nel 1985 e da allora ha collezionato ben sedici presenze in trentacinque anni, resistendo quindi sempre ben poco nel massimo torneo [massimo tre stagioni], ma tornando sempre piuttosto prontamente al massimo livello.

Unione Sportiva Lecce 1989-1990 - Wikipedia

Il miglior piazzamento del club giallorosso in serie A è stato un nono posto nel campionato a diciotto squadre 1988/89. Ma anche in quel caso la squadra salentina, lottò, come tutte le altre volte, per non retrocedere. In coppa Italia mai oltre gli ottavi di finale. Unico trofeo in bacheca, la coppa Italia di serie C del 1976.

Lecce promosso in Serie A: 2-1 allo Spezia e Palermo ai playoff ...

Il Lecce 2019/2020

In Estate la squadra risalita dalla B è stata completata con gli arrivi del portiere Gabriel, i difensori Rossettini, Meccariello, Dell’Orco e Rispoli, i centrocampisti Tachtsidis e Sachov, gli attaccanti Farias, Babacar e Lapadula. In Autunno da svincolato è arrivato un altro difensore: Donati, Hanno lasciato Lecce invece Bovo, Venuti, Palombi, Pettinari e Tumminiello.

Lapadula: "Lecce, arrivo da due anni difficili al Genoa" - VIDEO

A Gennaio la società ha fatto un ulteriore sforzo portando a casa il difensore Paz, i centrocampisti Barak e Deiola e il nostro ex trequartista Saponara. Via invece Fiammozzi, Tabanelli, Conev e La Mantia. Sicuramente la squadra di Liverani è uscita leggermente rinforzata da Gennaio.

Presentazione ufficiale per Saponara: «Lecce mi ha intrigato, è la ...

La rosa per la stagione 2019/2020

Portieri e Difesa: in porta il titolare è il brasiliano Gabriel, dietro di lui l’esperto Vigorito e Bleve , fin qui mai utilizzato.

Infortunio per Gabriel: si ferma il portiere del Lecce, cambio ...

Nella linea a quattro di mister Liverani, confermato dalla scorsa stagione, i giocatori più utilizzati sono Lucioni e Rossettini al centro e una nostra conoscenza, Rispoli, e Calderoni, 3 gol e 2 assist per lui, sulle fasce. Le riserve sono Donati a destra e Dell’Orco a sinistra, Meccariello e l’argentino Paz al centro. Un reparto sulla carta abbastanza debole, che il campo ha poi confermato esserlo. La squadra incassa una quantità di gol impressionante e raramente vista in serie A.

Lucioni e Rossettini, i veri registi di questo Lecce ...

Centrocampo: solitamente giocano in tre e i più gettonati sono stati Petriccione, il greco Tachtsidis e lo sloveno Majer, 2 gol e 2 assist in stagione. Da Gennaio entrano comunque nelle rotazioni anche il ceco Barak e l’ex Cagliari, Deiola. Anche questo è chiaramente un reparto abbastanza modesto, fatto di giocatori che solitamente la A l’hanno conosciuta perlopiù come comprimari, o comunque non proprio da protagonisti. Ma comunque ha una sua stabilità che gli permette di esprimer talvolta un discreto giro palla.

L'ex di turno, il gelido Tachtsidis - Calcio Lecce

Trequarti / Attacco: si schierano solitamente con due trequartisti / mezze punte e una prima punta. Quindi nei due dietro se la giocano Mancosu, già 9 gol, anche se ben 6 su rigore, Falco, 4 gol + 2 assist, Saponara, 1 gol e 3 assist in 350′, e il brasiliano Farias, mentre davanti a tutti il ballottaggio è sempre tra Lapadula, 9 reti, di cui 7 in A e 2 su rigore, e il senegalese Babacar, appena 2 gol e 2 assist in stagione. Questo sembra tutto sommato il reparto meglio assortito con giocatori rapidi e dotati di discreta tecnica. Il Lecce è una squadra che incassa tanto, ma tra quelle dietro ha segnato più di tutte.

FORMAZIONI UFFICIALI – Gioca Lapadula! C'è Traoré, Kurtic in ...

Risultati 2019/2020

Il Lecce in questo campionato ha avuto un rendimento abbastanza costante, restando sempre in piena zona retrocessione, o al limite della salvezza, come ampiamente pronosticabile. In campionato ha perso in casa 7 partite su 14, vincendo solo 2 volte e pareggiandone 5. Tanti i gol segnati, 20, ma tantissimi quelli subiti, ben 30, cioè oltre due a partita. Meglio in trasferta dove i giallorossi hanno conquistato 14 degli attuali 25 punti.

Dopo aver conquistato appena un punto in cinque partite, a cavallo tra il girone di andata e quello di ritorno, i leccesi hanno rifilato un 4-0 casalingo al Torino, seguito da un clamoroso successo a Napoli ed un’altra vittoria casalinga con la Spal. Qui si è spenta la luce. E’ vero che il calendario proponeva partite proibitive, ma la squadra di Liverani ha incassato quattro batoste epocali con Roma, Atalanta, Milan e Juventus, stabilendo un clamoroso record negativo: 19 gol incassati presi in 4 partite.

Pesano sicuramente anche le assenze che stanno tormentando una rosa già modesta di suo. Contro la Samp saranno certamente fuori lo squalificato Lucioni, e gli infortunati Rossettini, Majer, Deiola e Lapadula. Cinque probabili titolari, più la riserva Dell’Orco. E soprattutto in difesa, reparto già molto problematico, la situazione senza la coppia titolare sembra davvero pesante.

Precedente Precedenti di Lecce-Sampdoria (1946-2019) Successivo Lecce-Sampdoria: conferenze e probabili formazioni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.