Stagione 2019/20: giudizio e voto finale

Nel sondaggio di inizio campionato avevo votato un 10°/11° posto e una quota punti tra 48 e 51. Quindi la squadra è andata decisamente sotto le mie aspettative, ma questo fin dalle prime uscite, quando i giocatori più importanti arrivati in Estate, ovvero Murillo e Rigoni si sono rivelati dei flop e tanti altri hanno dimostrato di non essere più quelli della stagione precedente. Alla fine la squadra titolare era per 9/11 quella del 2018/19, meno Andersen e Praet, ma anche con qualche arrivo tutto da valutare.

Inizialmente Di Francesco ha provato il suo solito 4-3-3 facendo ruotare Ramirez, Gabbiadini, Quagliarella, Bonazzoli, Maroni e Caprari nella linea offensiva. Per me avrebbe dovuto insistere, invece si è ben presto arreso provando a giocare con moduli non adatti al suo stile di gioco e soprattutto dopo aver preparato la squadra, in quel modo e a quei movimenti, per due mesi. La situazione è precipitata quasi subito, portandolo all’esonero.

L’arrivo di Ranieri ha ridato equilibrio, ma uscire dalle sabbie mobili è stato, come prevedibile complicato. Il gioco non sempre è stato piacevole e gli errori individuali in tante partite non sono mancati, così come alcune figuracce. Nel mercato di Gennaio poca roba. Andati via alcuni e arrivati Yoshida, Tonelli e La Gumina. Ma la costanza nel fare punti negli scontri diretti, ha portato i blucerchiati a salvarsi con ben quattro partite di anticipo, cosa abbastanza incredibile solo qualche tempo prima.

Purtroppo sono stati ristabiliti alcuni record negativi storici nella storia della Sampdoria in serie A, per i campionati a venti squadre. In coppa dopo una vittoria a Crotone, l’uscita di scena a Cagliari, dove il mister, in una situazione critica in campionato, ha giustamente schierato una formazione altamente rimaneggiata. Ottima la valorizzazione di Augello e Bonazzoli (alla fine i migliori), ma anche di Depaoli, Thorsby e Jankto. Positivo il lancio dei giovanissimi Askildsen e D’Amico.

Il mio voto definitivo alla stagione è pertanto 4,5.

Precedente Stagione 2019/20: medie voto e statistiche rosa giocatori Successivo Stagione 2019/20: le pagelle di portieri e difensori

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.