Serie B 2002/03: Genoa-Sampdoria 0-2

Genova, 19 Aprile 2003 – Serie B, 31° giornata

Genoa-Sampdoria 0-2

8′ Zivkovic (assist Volpi), 46′ Conte (assist Pedone)

Sampdoria (4-4-2):Turci, Sacchetti, Grandoni, Conte, Domizzi (34′ Paganin), Zivkovic (68′ Valtolina), Volpi, Palombo, Pedone, Colombo (57′ Flachi), Bazzani. (12 Pinato, 25 Sakic, 65 Miceli, 7 Rabito). All.: Novellino.
Genoa (4-3-1-2): Brivio, Malago’, Giacchetta, Cvitanovic, Rossini, Bressan, Breda, Moscardi (61′ Bouzaiene), Mhadhbi (58′ D’Isanto), Mihalcea (46′ Mascara), De Francesco. (16 Ferro, 32 Chini, 18 Scantaburlo, 30 Boisfer). All: Lavezzini.
  • Arbitro: Rosetti di Torino
  • Angoli: 8-8
  • Espulso: 71′ D’Isanto per doppia ammonizione
  • Ammoniti: Moscardi, Domizzi, Giacchetta per gioco scorretto, Mhadhbi per infrazione al regolamento, Palombo per comportamento antiregolamentare.
  • Spettatori: 36.000 circa.

Pensatela pure come vi pare, ma io inizio l’articolo con un bel: “Tutto come previsto”. Per la verità chi mi ha sentito parlare nei giorni precedenti al derby, sapeva che prospettavo una Sampdoria prevedibilmente superiore al Genoa sul campo, anche questa volta. Ed infatti così è stato, con un gol, manco a dirlo dopo pochi minuti (una costante quest’anno al Ferraris) con Gile Zivkovic, schierato a sorpresa da Novellino sulla fascia destra.

La reazione dei cugini è stato davvero sterile e proprio in questi momenti si è capito perchè ci sono ben 23 punti di distanza. Nel finale di tempo occasione per la Samp che Conte, il rosso, da pochi passi non falliva. Due a zero secco e meritato che la Samp nella ripresa ha gestito senza alcun affanno. Turci inoperoso per tutta la gara, ma comunque sicuro nelle rare occasioni in cui doveva esserlo.

Difesa molto ermetica, con un Domizzi in ripresa (anche se a mio avviso resta un centrale difensivo) ed un centrocampo che ha saputo ben amministrare sotto la saggia regia di Volpi e la concentrazione di Palombo, un giovane destinato a fare carriera. Gli attaccanti non hanno segnato ma per questa volta ci hanno pensato altri e va bene così, anche perchè Bazzani e Colombo (poi Flachi) hanno mantenuto costantemente i difensori rossoblù bloccati.

Sono quindi doppiamente felice, vista l’aria di pessimismo che girava nei vari forum doriani. Chissà perchè molti pensavano ad un pari o addirittura ad un Genoa devastante che ci avrebbe messo sotto! Non voglio infierire su queste persone di poca fede. Io tanto pronosticai un 3-0 per noi! Mancato di poco… 

Il resto della giornata ha visto la pesante sconfitta interna del Siena con la sorprendente Ternana, il fortunoso pari dell’Ancona a Cosenza ed il pari del Lecce, che pur dominando in casa col Napoli, non prende i tre punti. Infine, importanti le vittorie di Vicenza e Triestina, squadre che anche visto il calendario, lotteranno fino alla fine per la promozione. 

Una giornata in meno da giocare ed un punto in più da amministrare. Ora tocca “abbattere” il Siena, squadra modesta ma molto grintosa e meritatamente al secondo posto. Intanto ci godiamo questo storico “tre su tre” nei derby stagionali.

Classifica serie B – 31° giornata

Partita precedente:

Serie B 2002/03: Sampdoria-Salernitana 1-0

[wpedon id=”5153″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *