Crea sito

Serie A 2018/19: Sampdoria-Bologna 4-1

Genova, Sabato 01 Dicembre 2018, ore 20:30 – serie A, 14° giornata
Sampdoria-Bologna 4-1
10′ Praet (assist Caprari), 17′ Poli, 25′ Quagliarella, 40′ Ramirez Pereyra (assist Caprari), 68′ Quagliarella (assist Linetty)

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Tonelli, Murru; Praet, Vieira (62’ Ekdal), Linetty (84’ Jankto); Ramirez; Caprari (64’ Defrel), Quagliarella. A disp. Belec, Rafael, Colley, Kownacki, Rolando, Sala, Saponara, Junior. All. Giampaolo

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Calabresi (62’ Orsolini), Danilo, Helander; Mattiello, Poli (84’ Nagy), Pulgar, Svanberg, Krejci; Falcinelli (56’ Palacio), Santander. A disp. Da Costa, De Maio, Destro, Dijks, Donsah, Gonzalez, Mbaye, Okwonkwo, Paz. All. Inzaghi.

  • Arbitro: Abisso.
  • Ammoniti Calabresi (B), Tonelli (S), Santander (B), Palacio (B), Linetty (S), Bereszynski (S).

Cronaca e commento

Dopo tre sconfitte con tanti gol presi ed un “brodino” nel derby, la Samp torna alla vittoria strapazzando un Bologna che era reduce da buoni risultati e sembrava potesse rappresentare un ostacolo ben più difficile di quel che poi si è visto in campo. La squadra di Giampaolo non ha dovuto nemmeno forzare o incantare troppo per trovare la via della rete quattro volte e rischiare di arrotondare ulteriormente nel finale. In questo sicuramente complice la squadra di Inzaghi, oggi parsa volenterosa, ma pasticciona all’inverosimile.

Nel primo tempo quasi il 100% di realizzazioni per entrambe. Subito a segno Praet, imbeccato perfettamente da Caprari, autore di un bello spunto personale in area, pareggio quasi immediato di Poli su un “liscio” generale della nostra difesa su un cross basso e teso da sinistra. Ma già un minuto prima rossoblu vicini al pari con una deviazione di Audero sul tiro di Santander.  Per fortuna uno svarione dei bolognesi, tra portiere e difensori, consentiva a Ramirez di rubare palla e a Quagliarella di segnare abbastanza comodamente per un bomber come lui.

 

A chiudere il primo tempo sul 3-1 ci pensava l’uruguayano, con un altro tiro relativamente semplice, su imbeccata di Caprari in spazio libero. Nel finale di tempo lo stesso Caprari servito da Quagliarella calciava alto di poco. Nella ripresa il Bologna tentava invano di riaprire a partita, ma l’unica occasione capitava a Krejci che sparava alto da buona posizione su assist di Santander. Si arrivava così al 4-1: Quagliarella timbrava facilmente su assistenza di Linetty, che in realtà forse aveva tentato un tiro in corsa.

Nel finale Svamberg e Santander avevano le occasioni per segnare un secondo gol, mentre la Samp a sua volta avrebbe potuto, con maggiore cattiveria in ripartenza, portarsi sul 5-1. Ma sarebbe stato anche troppo pesante, va bene così. Tra i singoli oggi ci son da segnalare le ottime prestazioni dei discussi Ramirez e Caprari e la solita generosa e produttiva partita di capitan Quagliarella.

Gli altri più o meno sufficienti, con l’unica grave distrazione sul gol del pareggio bolognese. Giuste alla prova del campo le scelte di mister Giampaolo. Ora infrasettimanale di coppa con la Spal e poi la trasferta di Roma con la Lazio, abbastanza proibitiva, ma da affrontare più tranquilli dopo questi tre punti importanti. Bellissimi cori e un grande striscione nella gradinata sud per l’indimenticato idolo Gianluca Vialli, in lotta contro una grave malattia.

Le pagelle

AUDERO 6,5 – Reattivo in avvio, incolpevole sul gol e poi totalmente inoperoso.

BERESZYNSKI 6- – Limite le sortite in avanti, bada più che altro a presidiare la sua zona con attenzione.

TONELLI 6 – Qualche sbandamento in avvio, poi prende le misure, anche se Santander rimane un cliente difficilissimo.

ANDERSEN 6 – Conferme per uno dei centrali più solidi del primo scorcio di stagione. Sul gol però non interviene.

MURRU 6+ – Anche lui non ara la fascia ma si concentra sulle consegne difensive.

VIERA 6- – Una delle note meno liete in casa Samp: non è sicuro e perde troppi palloni, la sensazione è che non trovi mai il ritmo giusto. (62’ EKDAL 6- – Dà ordine nelle fasi finali del match.)

PRAET 6,5 – Bravo a sbloccare il risultato con inserimento perfetto dalle retrovie, poi permane nel vivo del gioco.

LINETTY 6,5 – Bene nel raccordo tra centrocampo e attacco, con la ciliegina della torta dell’assist per Quagliarella (85’ JANKTO 6)

RAMÍREZ 7 – Una di quelle serate in cui al fantasista uruguagio riesce tutto, o quasi. Ispira e conclude, manna per Giampaolo.

QUAGLIARELLA 7+ – Doppietta storica per Fabio Quagliarella, che grazie alle due reti “di rapine” segnate a Skorupski supera Pruzzo nella classifica all time dei cannonieri della Serie A. Cocoon.

CAPRARI 7 – Ispiratissimo questa sera, a tratti incontenibile. In un’ora mette a ferro e fuoco la difesa felsinea, servendo due assist e facendo ammattire i difensori. Miniera d’oro. (65’ DEFREL 6 – Non riesce a trovare il modo di concludere a rete ma cerca il dialogo con i compagni).

Comenti post partita sul forum

Classifica serie A – 14° giornata




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *