Serie A 2017/18: Crotone-Sampdoria 4-1

Crotone, Domenica 11 Marzo 2018, ore 15:00 – serie A, 28° giornata
Crotone-Sampdoria 4-1
6′ Trotta, 26′ Stoian, 36′ Trotta, 70′ Zapata Banguero (assist Murru), 85′ Viviano (a)

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Stoian (63′ Barberis), Mandragora, Benali; Ricci (84′ Sampirisi), Trotta, Nalini (71′ Simy). (Figliuzzi, Viscovo, Diaby, Pavlovic, Zanellato, Sampirisi, Markovic, Crociata, Ajeti). All. Zenga.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Sala (59′ Praet), Silvestre, Ferrari, Murru; Barreto Caceres, Torreira Di Pasqua (55′ Capezzi), Linetty; Ramirez Pereyra (31′ Zapata Banguero); Quagliarella, Caprari. (Belec, Tozzo, Andersen, Alvarez, Strinic, Regini, Verre, Kownacki). All .Giampaolo.

  • ARBITRO: Mazzoleni di Torre Annunziata.
  • Spettatori: 9.500 circa.
  • Ammoniti Martella (C), Murru (S) e Linetty (S) per gioco scorretto.
  • Tiri in porta 5 (più un palo)-3. Tiri fuori 3-4. In fuorigioco 2-2. Angoli 5–4. Recuperi p.t. 3’, s.t. 4’.
  • Viviano (S) ha parato un rigore calciato da Trotta (C) al 23′.

Samp travolta ed umiliata nuovamente in un campo del sud esattamente come successo nel secondo tempo di Benevento. Oggi il crollo però è stato sui 90 minuti, con una unica fiammata dopo il gol di Zapata, poi vanificata dalla mega papera di Viviano dopo una ennesima parata. Ma quando la confusione è totale succedono anche queste cose. Un 4-1 che non ammette discussioni, in una delle partite più vergognose da quando seguo i blucerchiati, ben oltre 30 anni.

L’atteggiamento molle si è visto fin dall’inizio con il Crotone subito vivace e sospinto da un pubblico veramente straordinario a livello canoro. I nostri pulcini bagnati e storditi. Subito vicino al gol Trotta su svarione di Ferrari, poi due minuti dopo lo stesso centravanti siglava la rete del vantaggio con un gran tiro di esterno dall’interno dell’area. Poi sempre lui falliva un rigore provocato da Sala, peraltro molto generosamente assegnato, ma Stoian sulla respinta di Viviano appoggiava comodamente in rete, mostrando più reattività e concentrazione dei nostri.

Notte fonda e nessuna reazione della squadra di Giampaolo, ormai impietrito in panchina. Nalini impegnava con un gran tiro Viviano ed ancora Trotta andava a segno per il 3-0, con la difesa blucerchiata schierata malissimo e chiudendo di fatto la partita. Nella ripresa nulla di buono per noi fino al 64′, quando Quagliarella tirava per la prima volta in porta. In precedenza un gran tiro di Mandragora aveva sfiorato il 4-0 nel “sette”.

Come detto il fuoco di paglia arrivava verso il 70′ col gol di Zapata con un bel movimento all’interno dell’area, seguiva un altro tentativo di Quagliarella fuori di poco ed un mezzo assedio che non portava ad altre segnature blucerchiate. Anzi arrivava l’ennesima perla di giornata con il contropiede di Simy, il tiro deviato sul palo da Viviano e poi con la carambola tra Silvestre ed il portiere che spediva il pallone in porta. 4-1 ed umiliazione completa.

Possiamo salvare solo Zapata per il gol, per il resto è tutto da buttare, allenatore compreso che non è riuscito a caricare evidentemente a dovere la squadra in un momento così importante della stagione, in una partita che avrebbe potuto dare una mazzata definitiva a Torino ed Atalanta, ed invece ha affossato proprio noi. No drammi, ma certo un esame di coscienza, un provare a dare un perché ad una caduta del genere in un momento così favorevole va fatto urgentemente.

In una giornata in cui l’Atalanta è andata a vincere a Bologna con un gol nei minuti finali, questa pesante sconfitta, con prestazione semplicemente inqualificabile, potrebbe lasciare strascichi pesanti. La prossima partita è di quelle che in genere esaltano i nostri, ma l’Inter è sempre comunque un brutto cliente. Serviranno il miglior Praet, il miglior Ramirez, il miglior Quagliarella ed il miglior Torreira per competere con una squadra sulla carta molto più forte. Auspicabile anche il rientro di Strinic, anche se il suo mancato impiego per tante partite sembra ormai scelta definitiva.

Pagelle di Crotone-Sampdoria: VIVIANO 5,5 SALA 4 (PRAET 5,5) SILVESTRE 4,5 FERRARI 4 MURRU 4,5 BARRETO 5 TORREIRA 5,5 (CAPEZZI 5,5) LINETTY 5 RAMIREZ 4,5 (ZAPATA 6-) QUAGLIARELLA 5 CAPRARI 4,5

Commenti post partita sul forum.

 

Classifica serie A – 28° giornata

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *