Serie A 2015/16: Genoa-Sampdoria 2-3

Genova, Martedì 5 Gennaio 2016, ore 20:45 – serie A, 18° giornata
Genoa-Sampdoria 2-3
18′ Soriano (assist Cassano), 39′ Eder, 50′ Soriano (assist Cassano), 69′ Pavoletti, 81′ Pavoletti

GENOA (4-3-3): Perin; Izzo, De Maio, Burdisso, Ansaldi; Rincon, Dzemaili (46′ Rigoni), Ntcham (46′ Suso); Lazovic (82′ Gakpé), Pavoletti, Laxalt. (Lamanna, Donnarumma, Pandev, Tachtsidis, Marchese, Bruno Gomes, Muñoz, Capel). All. Gasperini

SAMPDORIA (4-3-3): Viviano; De Silvestri (36′ Cassani), Moisander, Zukanovic, Regini; Soriano, Fernando, Barreto Caceres; Carbonero Mancilla, Cassano (76′ Muriel Fruto), Eder (59′ Correa). (Puggioni, Pereira, Silvestre, Coda, Ivan, Palombo, Krsticic, Christodoulopoulos, Rodriguez). All. Montella.

  • ARBITRO: Valeri di Roma.
  • Ammoniti Izzo (G), Rigoni (G), Fernando (S), Rincon (G), Ansaldi (G), Burdisso (G) per gioco scorretto, Pavoletti (G) per c.n.r.

Dal Paradiso, all’inferno o quasi. Ma alla fine l’abbiamo vinta noi. Partita ricca di emozioni fantastica per un tifoso neutrale, da infarto per noi doriani. Perfetta e dominata fino al 70′ circa, poi è successo l’incredibile quando gli stessi cronisti Sky stavano celebrando il funerale del Genoa. Due bellissimi gol di Pavoletti però non sono bastati a rimettere in pari una partita in cui non hanno meritato di toglierci punti.

Nel primo tempo le magie continue di Cassano coi gol di Soriano, il colpo da biliardo di Eder ed un Carbonero in grande spolvero sulla destra dove ha annichilito Laxalt. Per il Genoa tanti calci d’angolo ed un paio di occasioni, poca roba. Nella ripresa sempre Samp micidiale sulle ripartenze e la terza rete arrivava come naturale conseguenza. Cavalcata stupenda di Regini, palla a Cassano che smarcava perfettamente ancora Soriano. Tiro potente e 0-3.

Sembrava finita, ma il Genoa come detto l’ha riaperta prima con la zuccata di Pavoletti e poi per poco non è arrivato il secondo gol dopo una fesseria di Moisander al limite dell’area. Lazovic ci ha graziati calciando fuori un pallone comodo comodo. I blucerchiati non si sono più ripresi del tutto ed il calo nelle ripartenze senza Eder e Cassano è stato evidente. Correa e Muriel (sufficiente), non son stati capaci di orchestrare buoni contropiedi e nemmeno di tenere alta la squadra.

Così il fnale è stato tremendo con la seconda rete di Pavoletti e alcune occasioni in cui il 3-3 è stato vicinissimo. Per fortuna il tempo era ormai poco perchè l’impressione era che il pareggio sarebbe arrivato a breve. Tanto più che Barreto servito magistralmente da Soriano non è riuscito a chiudere il conto calciando sulla traversa qualcosa di più facile di un calcio di rigore. Ma finisce con la nostra vittoria e si gode enormemente. Anzi, per come è arrivata ancora di più. Ora +9 punti sul Frosinone e naturalmente +7 sul Genoa, alla sua quinta sconfitta di fila.

Le pagelle

VIVIANO 6,5

DE SILVESTRI 6 MOISANDER 5 ZUKANOVIC 5,5 REGINI 6,5

SORIANO 8 FERNANDO 6,5 BARRETO 6

CARBONERO 7 CASSANO 8 EDER 7,5

CASSANI 6,5, CORREA 5,5, MURIEL 6

Commenti post partita sul forum

Classifica serie A – 18° giornata

[wpedon id=”5153″]

Partita precedente:

Serie A 2015/16: Sampdoria-Palermo 2-0

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento