Crea sito

Serie A 2012/13: Sampdoria-Genoa 3-1

Domenica 18 Novembre 2012, ore 20:45 – serie A, 13° giornata
Sampdoria-Genoa 3-1
16′ Poli (assist Maresca), 36′ Bovo (a), 73′ Immobile, 88′ Icardi Rivero (assist Tissone)

SAMPDORIA (4-3-2-1): Romero; Mustafi, Gastaldello, Rossini, Costa; Munari, Maresca (83′ Tissone), Obiang; Krsticic (66′ Estigarribia), Poli; Icardi (89′ Soriano). A disposizione: 32 Berni, 5 Renan, 7 Castellini, 15 Poulsen, 19 De Silvestri, 29 Juan Antonio, 93 Savic, 94 Austoni, 95 Falcone. All. Ferrara.

GENOA (3-4-1-2): Frey; Sampirisi (83′ Rossi), Bovo (46′ Bertolacci), Granqvist, Moretti; Jankovic, Toszer (46′ Vargas), Kucka, Antonelli, Borriello, Immobile. A dispozisione: 30 Tzorvas, 9 Melazzi, 10 Merkel, 14 Seymour, 16 Hallenius, 21 Canini, 23 Said, 32 Donnarumma All. Del Neri

  • Arbitro: Mazzoleni di Bergamo
  • Angoli: 5-0 per il Genoa. Recupero: 3′ e 4′.
  • Ammoniti: Icardi, Moretti, Munari, Kucka, Antonelli, Sampirisi per gioco scorretto
  • Spettatori: 32.000 per un incasso di 393.210 euro.

Cronaca e commento

Grande serata, finalmente si torna a gioire! Arriva la vittoria nel derby dopo due sconfitte estremamente dolorose nella stagione della retrocessione e soprattutto dopo sette sconfitte consecutive in questo campionato, record di sempre nella storia blucerchiata. Il Genoa nonostante abbia tirato 19 volte in porta ha segnato un gol solo. E da stasera la classifica li vede da soli all’ultimo posto.

E’ stata la vittoria di Ferrara. All’esordio nel derby della Lanterna l’ex ct dell’Under 21 ha indovinato tutto: dal modulo (4-5-1, con Munari e Krstisic esterni) alla scelta dei titolari (Poli e il diciannovenne Icardi), fino ai cambi.  Primo tempo davvero ottimo con due reti ed almeno altre quattro ottime occasioni. La squadra ha provato a far la partita fin dalle prime battute ma è apparsa in affanno contro le ripartenze di un buon Genoa che ha dato subito lavoro a Romero con le conclusioni di Immobile, Kucka e Borriello.

Proprio nel miglior momento dei rossoblu, però, la Samp è passata: Poli ha controllato un tiro sbilenco di Maresca, sul filo del fuorigioco e ha spiazzato Frey con grande freddezza. 

Sampdoria-Genoa 3-1: Ferrara indovina tutto, i rossoblù sprofondano -  Repubblica.it
 
Il Genoa si è sbilanciato e, di rimessa, ha incassato, anche con un pizzico di sfortuna, il 2-0: merito di Icardi che è andato via in velocità a Granqvist è ha calciato forte sul primo palo costringendo Frey a respingere il pallone verso Bovo che, non è riuscito a impedire di spedirlo involontariamente verso la porta.  Sulle ali dell’entusiasmo la Samp ha rischiato di dilagare di rimessa ma per due volte Icardi e poi Munari hanno graziato i rivali a tu per tu con Frey.

Nella ripresa subito Bertolacci e Vargas dentro nel Genoa, che preme e riduce le distanze su una azione confusa. Due tiracci di Vargas e poi rete di Immobile. Fase difficile per la Samp, poi dentro Estigarribia e Tissone e si torna a respirare con un grande Mauro Icardi che all’ennesima occasione, su pregevole passaggio proprio di Tissone, la mette dentro per la prima volta in serie A.

Sampdoria Genoa 3-1 tabellino cronaca e commenti

Partita del rilancio? Speriamo… intanto godiamoci questa serata magica, arrivata in condizioni offensive davvero disperate. Senza i tre bomber Pozzi, Eder e Maxi Lopez era difficile pronosticare una vittoria con tre reti che sarebbero potute essere anche di più.

Le pagelle

Romero 6,5: Nel 1° tempo è attento e concentrato nelle occasioni che contano.

Mustafi 6,5: a parte i primi minuti della ripresa dove il Genoa pare avere un’altra marcia con l’innesto di Vargas, per il resto tiene bene.

Gastaldello 6,5:  bene nella fase centrale, la Samp non riesce ad entrare da queste parti.

Rossini 6: libera bene in situazioni difficili.

Costa 6+: sulla sua fascia non va mai in difficoltà.

Munari 6: spreca nei minuti di recupero della prima frazione una clamorosa occasione ad rete, facendosi stoppare da Frey.

Maresca 6+: centrocampista scarsamente considerato dal calcio italiano a torto. Giocatore dall’indubbio valore tecnico, ottima cerniera tra centrocampo e attacco, mette lo zampino sul 1° gol. Tissone 7: entra bene e innesca Icardi per l gol del 3-1.

Obiang 6,5: meglio nel 1° tempo con vivacità e freschezza, cala nella ripresa e dove trova più spazio il Genoa.

Poli 7: è bello sveglio e al 15′ stoppa alla grande il tiro di Maresca e infila Frey. Combatte fino alla fine.

Krsticic 6-: il ragazzo di Belgrado è temperato anche per i derby, dà il suo apporto a centrocampo, pur incidendo poco davanti. Estigarribia 6,5: entra bene in partita.

Icardi Rivero 7: spreca con Frey in uscita al 32′ e non approfitta. Bene nell’azione del raddoppio, ma sciupa ancora qualche occasione per chiudere la gara. Nella ripresa è lucido nel finale di partita per chiudere la partita all’88’. Soriano SV: gioca pochi minuti finali.

I commenti sul forum

Classifica Serie A 2012/13 – 13° giornata


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *