Crea sito

Serie A 2003/04: Sampdoria-Bologna 3-2

Genova, Sabato 13 Marzo 2004 – Serie A, 25° giornata

Sampdoria-Bologna 3-2

9′ Volpi (r), 10′ Signori, 28′ Diana, 50′ Cipriani (assist Bazzani), 69′ Nervo

Sampdoria (4-4-2): Antonioli; Zenoni C. (47′ Carrozzieri), Conte, Falcone, Bettarini; Diana, Volpi, Palombo (80′ Pedone), Doni; Bazzani, Cipriani (74′ Flachi). In panchina: Turci, Sakic, Pagano, Yanagisawa. Allenatore: Novellino.

Bologna (4-4-2): Pagliuca; Zaccardo, Natali, Gamberini, Moretti; Nervo, Nakata, Colucci (72′ Pecchia), Guly (46′ Tare); Bellucci, Signori (72′ Locatelli). In panchina: Manninger, Sussi, Amoroso, Loviso. Allenatore: Mazzone.

  • Arbitro: Gabriele di Frosinone.
  • Angoli: 2-5.

  • Ammoniti: Doni, Nervo, Conte, Natali, Zaccardo.

  • Spettatori: 25.000 circa

Cronaca e commento

Gara bella ed equilibrata al Ferraris, ma alla fine la Samp soffrendo, merita questi tre punti che la portano provvisoriamente al settimo posto. Schemi speculari, ma interpretazioni diverse. Nel 4-4-2 di Novellino si cercano le fasce per sfruttare le doti aeree di Bazzani e Cipriani, mentre i due “piccoletti” scelti in attacco da Mazzone, Bellucci e Signori, obbligano gli emiliani a giocare a palla bassa per vie centrali. 

La Samp va subito avanti su rigore di Volpi al 9′ ma è raggiunta immediatamente da un ex mai rimpianto: Beppe Signori, che raramente quando si è trovato di fronte le maglie blucerchiate non è andato a segno. Doni e compagni comunque davano l’impressione di poter gestire bene la partita, evidentemente le sfuriate di Novellino dopo il Milan hanno sortito effetto positivo.

Ancora vantaggio doriano con Diana al 29’. Il Bologna ci prova con un ispirato Nervo ma la Samp è pericolosa in contropiede. Al 5′ della ripresa la Samp allunga. Bazzani crossa teso per Cipriani che tocca di testa: incredibile la papera di Pagliuca che si porta oltre la riga un pallone apparentemente innocuo. Al 24’ Nervo incorna alle spalle di Antonioli il tirocross di Signori, ma la gara finisce comunque con la vittoria della Samp che non consente al Bologna di siglare la rete del pari.

Una Samp che quindi si rilancia bene in proiezione volata Uefa dopo alcune prestazioni abbastanza sottotono. Continua il buon momento di Doni e Cipriani, mentre oggi si sono rivisti alla grande Diana e capitan Volpi. Sempre sotto la sufficienza Bazzani e Conte, incerto come non mai.

EPISODI SALIENTI DELLA PARTITA

 9′ Bella azione sulla sinistra: Cipriani di tacco imbecca Bazzani che viene steso in area: rigore! Doni lascia il tiro a Volpi. Botta rasoterra alla destra di Pagliuca che intuisce ma non può fare nulla.

 11′ Immediato pari del Bologna. Signori riceve palla a sinistra e appena entrato in area beffa con un diagonale Antonioli.

15′ Ancora Signori. Punizione da sinistra. Palla sul primo palo e Antonioli se la cava in angolo.

18′ Doni si libera al limite e di destro trova una conclusione che per poco non beffa Pagliuca. Palla a lato di un soffio.

 29′ Diana riporta in vantaggio la Samp. Cross da destra di Zenoni per Cipriani che incorna. Pagliuca è bravo a smanacciare sulla traversa, ma Diana è bravo sulla ribattuta a depositare in rete.

33′ Cipriani riceve rasoterra da destra. Stoppa in area e si gira, tiro rimpallato in angolo.

43′ Volpi ruba palla in mezzo al campo e rilancia l’azione. E’ rapida la sua corsa centrale, arriva al limite e spara di destro. Para a terra Pagliuca.

49′ Pericoloso il Bologna. Bellucci riceve in area a sinistra e di destro impegna Antonioli.

 50′ Bazzani crossa teso per Cipriani che tocca di testa ma è incredibile la papera di Pagliuca che si porta oltre la riga un pallone che appare innocuo.

66′ Bomba su punizione di Volpi e Pagliuca ci mette i pugni.

 69′ Palombo si porta indietro il pallone e lo perde al limite. Cross di Moretti e sinistro di Signori. Tiro-cross che si rivela assist perfetto per Nervo che arriva da dietro e di testa supera Antonioli.

78′ Bazzani azzecca di destro un pallone a rientrare che esce di un soffio dal sette alla sinistra di Pagliuca. Brividi per il Bologna.

80′ Pericolosissimo Bologna. Natali incorna da angolo e chiama alla grande parata Antonioli che si oppone con i pugni alla conclusione ravvicinata.

91′ Pericoloso il Bologna con Natali di testa. Palla alta di poco.

Le pagelle

ANTONIOLI 6 Due interventi importanti nel primo tempo. Salva la vittoria su colpo di testa di Natali.

ZENONI 6 Piazza il cross dal quale nasce il gol del 2-1. (CARROZZIERI 6 Entra nella ripresa per contenere Tare nel gioco aereo.)

CONTE 5,5 Non brillante, se la cava.

FALCONE 6 Precarie condizioni fisiche, deve stringere i denti.

BETTARINI 6 Ottimo primo tempo, cala vistosamente nella ripresa.

DIANA 7 Padrone della fascia destra. Timbra il 4° gol stagionale.

VOLPI 7 Padrone del centrocampo. Freddo sul dischetto.

PALOMBO 6 Serata difficile contro Nakata. Regala l’ azione del raddoppio al Bologna. (PEDONE 6 Rileva Palombo e alza il tasso d’ esperienza.)

DONI 6,5 Ottimo primo tempo: offre palloni preziosi e cerca il gol. Finisce con i crampi e con il rammarico di un cartellino giallo che lo manda in squalifica.

BAZZANI 6 Partita abbastanza scialba anche se ha il merito di conquistare il rigore e offrire la palla del 3-1 a Cipriani.

CIPRIANI 7  Protagonista assoluto del match, onnipresente nelle azioni-gol. (FLACHI 6. Gioca gli ultimi 20′ e fa tirare il fiato alla squadra.)

Il dopo partita, interviste:

Mazzone: «Non capisco perché ci sia tutta questa ostilità contro di me. Loro erano retrocessi non per il pari a Bologna ma perché avevano perso troppe altre volte. Io sono onesto ma se mi reputano antipatico, d’ ora in poi cercherò di esserlo sempre di più. Anzi, lo dico: sono tifoso del Genoa, forza Genoa. Preferirei allenare la Lazio piuttosto che la Sampdoria»

Classifica serie A – 25° giornata




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *