Sampdoria – Stagione 1978/79

Dopo aver fallito la risalita immediata, la società impostò un altro mercato al risparmio. In porta arrivarono Garella e Gavioli al posto di Cacciatori, Pionetti e Di Vincenzo, in difesa Romei e Talami a compensare la partenza di Bombardi. In avanti il rientro da prestito di De Giorgis e soprattutto l’approdo di un bomber esperto e “decorato” come Chiarugi. Purtroppo ormai avanti con l’età. A campionato già iniziato arrivò invece l’acquisto piàù importante: il centrocampista Roselli, protagonista e risolutore di tante situazioni in quegli anni, derby compresi.

Calcio Mercato Estate 1978 – Arrivi

Claudio GARELLA (P, Lazio), Oriano GAVIOLI (P, Massese), Roberto ROMEI (D, Pistioese), Giovanni TALAMI (D, Cremonese), Luciano CHIARUGI (A, Napoli), Giorgio DE GIORGIS (A, Cremonese),

Calcio Mercato Estate 1978 – Partenze

Massimo CACCIATORI (P, Lazio), Enrico PIONETTI (P, Cremonese), Rosario DI VINCENZO (P, Imperia), Gianfranco BEDIN (C, Varese), Amedeo MONALDO (A, Imperia), Nello SALTUTTI (A, Pistoiese), Massimo LUPINI (A, Lecce).

Calcio Mercato Autunno 1978 – Arrivi

Giorgio ROSELLI (C, Vicenza).

Calcio Mercato Autunno 1978 – Partenze

Roberto BOMBARDI (D, Vicenza),

Cronaca della stagione 1978/79

Nella Coppa Italia la squadra blucerchiata fece una buona figura nelle prime tre partite del girone: pareggio a Napoli, vittoria di misura nel derby e un bel 4-2 rifilato all’Atalanta. Nella partita teoricamente decisiva suonò invece il campanello d’allarme. Il Rimini riuscì a sbancare Marassi e addio qualificazione.

Il campionato cominciò invece malissimo. Tre pareggi e due sconfitte, compreso un derby casalingo (0-2), portarono all’esonero di Canali, e all’ingaggio di Giorgis. Per vedere la prima vittoria in B si dovette attendere Novembre, con un 2-0 al Brescia, che diede il via ad una serie positiva di sei partite. Ma l’anno 1978 si chiuse con una orribile sconfitta a Nocera Inferiore che spense l’ambiente e fece capire che anche in quella stagione risalire sarebbe stata molto dura.

Infatti nei mesi successivi la Samp non riuscì ad andare oltre la media di un punto a partita, senza entrare mai davvero nelle zone nobili della classifica. Il torneo si chiuse con un anonima posizione di metà classifica, più vicina alla zona retrocessione che non alla promozione. Da segnalare, tra le poche cose positive, i ben otto gol realizzati dal centrocampista Orlandi, mentre l’attacco deluse ancora una volta non proponendo nessun cannoniere capace di andare in doppia cifra tra campionato e coppa.

Tabellini, classifiche e video della stagione 1978/79:

Sampdoria – Partite ufficiali 1978/79

Tabella dei risultati nella stagione 1978/79

Rosa giocatori per la stagione 1978/79

Giocatori ceduti durante la stagione 1978/79

Allenatore: Giorgio Canali fino al 30 Ottobre 1978. Poi Lamberto Giorgis.

NB: In celeste i giocatori confermati, in rosso quelli nuovi, in verde quelli provenienti dalle giovanili.

Stagione precedente:

Sampdoria – Stagione 1977/78

Precedente Sampdoria - Partite ufficiali 1978/79 Successivo Sampdoria - Partite ufficiali 1979/80

Lascia un commento