Sampdoria – Partite ufficiali 1989/90

Carrara 23 Agosto 1989 – Coppa Italia, 1° turno

Prato-Sampdoria 0-2

35′ Vialli (assist Lombardo), 86′ Salsano (assist Cerezo)

PRATO: Berti; Peccini, Milani, Morelli, Villoresi, Balli, Tozzi, Nannelli, Turchi, Labbadini, Raggi.

SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini (46′ Carboni), Katanec, Pari, Lanna, Pellegrini , Victor (77′ Salsano), Cerezo, Vialli, Lombardo, Dossena. Allenatore: Boskov.

  • Arbitro: Sguizzato.
  • Spettatori: 6.000 circa.

Agosto 1989. Il campionato si apre con una netta affermazione della Samp (senza Mannini e Mancini) a Roma, grazie alle reti realizzate da pellegrini e Vialli su due millimetrici assist di Cerezo. L’unico grande pericolo sullo 0-0, ma Victor salva sulla linea su un colpo di testa. Poi i blucerchiati amministrano e portano a casa una vittoria da grande squadra quale era quella di Boskov.

Serie A 1989/90: Lazio-Sampdoria 0-2

Agosto 1989 – Serie A, Le due squadre si ritrovano dopo tanti anni col Genoa appena rientrato in A. Tutto come da tradizione: belle coreografia e partita nervosa. Decide una giocata di Vialli, che viene steso da Collovati in area e trasforma dal dischetto al 35′. Nel finale espulsi Vierchowod e Caricola. Esordio nella Samp per Katanec (traversa per lui), Invernizzi e Lombardo.

Coppa Italia 1989/90: Genoa-Sampdoria 0-1

Genova, 3 settembre 1989 – Serie A, II giornata
Sampdoria-Bari 0-0
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Katanec, Pari, Vierchowod, Pellegrini, Carboni, Cerezo (Salsano), Vialli, Mancini, Dossena (Lombardo).
BARI: Mannini A., Loseto II, Carrera, Terracenere, Lorenzo N.giornata, Brambati, Joao Paulo (Perrone), Gerson, Di Gennaro, Maiellaro, Monelli (Urbano).
Arbitro: Quartuccio di Torre Annunziata.


Ascoli, 6 settembre 1989 – Serie A, III giornata
Ascoli-Sampdoria 2-1
81′ Salsano (assist Vierchowod?), 83′ Cvetkovic, 88′ Cvetkovic

ASCOLI: Lorieri, Destro, Rodia (Carillo), Colantuono, Aloisi, Arslanovic, Cvetkovic, Sabato, Cavaliere, Giovannelli P., Casagrande.

SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Carboni, Pari, Vierchowod, Pellegrini, Victor (Salsano), Cerezo, Vialli, Lombardo, Dossena.

  • Arbitro: D’Elia di Salerno.

10 Settembre 1989. reduce dalla clamorosa sconfitta nel turno infrasettimanale con l’Ascoli, la Samp si riscatta immediatamente vincendo nettamente contro i campioni d’Italia dell’Inter. Katanec, migliore in campo, ispira sia Vialli nel primo tempo, che Cerezo (rete capolavoro la sua) nel secondo, nei due gol che decidono la partita. Zenga risparmia un passivo peggiore ai neroazzurri.

Serie A 1989/90: Sampdoria-Inter 2-0

13 Settembre 1989 – Serie A, Come nell’edizione precedente, la corsa della Sampdoria parte dalla Scandinavia. Questa volta i blucerchiati, reduci dalla vittoria per 2-0 sui campioni d’Italia dell’Inter, riescono però a far valere la maggiore esperienza e tasso tecnico. Vittoria pulita grazie alle reti di Vialli, su assist di Dossena, e di Mancini (pallonetto capolavoro), imbeccato da Victor.

Coppa Coppe 1989/90: Brann Bergen-Sampdoria 0-2

Udine, 17 settembre 1989 – Serie A, V giornata
Udinese-Sampdoria 3-3
26′ Sensini, 28′ Gallego, 36′ Balbo, 40′ Mancini (assist Pari), 69′ Vialli (assist Dossena), Katanec (assist Salsano)
UDINESE: Garella, Paganin A., Vanoli, Bruniera, Sensini, Luci, Mattei (Bianchi Andrea), Orlando Angelo, Simonini (Oddi), Gallego, Balbo.
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini (Salsano), Katanec, Pari, Vierchowod, Pellegrini, Victor (Lombardo), Cerezo, Vialli, Mancini, Dossena.
Arbitro: Pairetto di Torino.


Genova, 24 settembre 1989 – Serie A, VI giornata
Sampdoria-Atalanta 1-0
Katanec (assist Mancini)
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Katanec (Carboni), Pari, Vierchowod, Pellegrini, Victor, Lombardo (Salsano), Vialli, Mancini, Dossena.
ATALANTA: Ferron, Contratto, Pasciullo, Bordin, Vertova, Progna, Stromberg, Zanoncelli (Madonna), Caniggia, Bortolazzi (Compagno), Nicolini.
Arbitro: Sguizzato di Verona.

27 Settembre 1989 – Serie A, Nella partita di ritorno i ragazzi di Boskov giocano al piccolo trotto, attaccando in maniera imprecisa. Per poco i norvegesi non portano a casa il pareggio. Ci pensa Salsano (entrato nel secondo tempo)calciare forte in porta, a quindici minuti dalla fine, trovando la deviazione fortuita di Katanec. Samp qualificata agli ottavi di finale.

Coppa Coppe 1989/90: Sampdoria-Brann Bergen 1-0

Genova, 1° ottobre 1989 – Serie A, VII giornata
Genoa-Sampdoria 1-2
Fontolan, Vialli (assist Katanec), Mancini
GENOA: Gregori (Braglia), Torrente, Caricola II, Collovati (Fiorin), Perdomo, Signorini, Urban, Ruotolo, Fontolan II, Paz, Aguilera.
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Carboni, Pari, Vierchowod, Pellegrini (Lanna), Lombardo (Salsano), Katanec, Vialli, Mancini, Dossena.
Arbitro: D’Elia di Salerno.

Genova, 8 ottobre 1989 – Serie A, VIII giornata
Sampdoria-Verona 1-0
Vialli (assist Lombardo)
SAMPDORIA: Pagliuca, Lombardo, Carboni, Pari, Vierchowod, Pellegrini, Victor (Salsano), Katanec, Vialli, Mancini, Dossena.
VERONA: Bodini, Favero, Pusceddu, Gaudenzi (Iorio), Sotomayor, Gutierrez, Pellegrini D., Acerbis, Gritti, Magrin, Fanna.
Arbitro: Nicchi di Arezzo.

17 Ottobre 1989 – Serie A, Subito un pessimo cliente agli ottavi di finali. I tedeschi sono dati in crisi, ma la Samp a Dortmund incassa un gol nella ripresa e va vicina a prendere il secondo. A due minuti dalla fine un clamoroso svarione dei padroni di casa, direttamente sul lancione di Pagliuca, manda in porta Mancini che non sbaglia. E i blucerchiati mettono la qualificazione in discesa.

Coppa Coppe 1989/90: Borussia Dortmund-Sampdoria 1-1

Firenze, 22 ottobre 1989 – Serie A, IX giornata
Fiorentina-Sampdoria 3-1
Volpecina, Battistini, Mancini, Baggio R..
FIORENTINA: Landucci, Pioli, Volpecina, Faccenda, Pin C., Battistini, Nappi, Dunga, Buso (Malusci), Baggio R., Di Chiara II (Zironelli).
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini (Salsano), Carboni, Pari, Vierchowod, Pellegrini, Victor, Katanec, Vialli (Lombardo), Mancini, Dossena.
Arbitro: Lo Bello di Messina.

Torino, 29 ottobre 1989 – Serie A, X giornata
Juventus-Sampdoria 1-0
Alejnikov.
JUVENTUS: Tacconi S., Napoli N., De Agostini L., Galia, Bruno P., Fortunato D., Aleinjkov, Rui Barros, Zavarov, Marocchi, Schillaci (Casiraghi).
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Carboni, Pari, Vierchowod, Salsano, Katanec (Invernizzi), Cerezo, Vialli, Mancini, Dossena.
Arbitro: Longhi.

1 Novembre 1989 – Serie A, Anche a Genova la Samp va vicinissima al tracollo, ma la fortuna è dalla parte di Boskov. Nel primo tempo salvataggi sulla linea di Lombardo e Cerezo, più un palo dei tedeschi. Nella ripresa risalgono i blucerchiati che trovano il gol due volte con Vialli. Prima su rigore (conquistato da lui stesso), poi in contropiede su assist di Mancini. E si vola ai quarti di finale.

Coppa Coppe 1989/90: Sampdoria-Borussia Dortmund 2-0

Genova, 5 novembre 1989 – Serie A, XI giornata
Sampdoria-Roma 4-2
23′ Salsano (assist Mancini), 43′ Mancini, 48′ Desideri, 55′ Vialli (assist Pari), 73′ Rizzitelli, 86′ Vialli (assist Dossena)
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Salsano (Invernizzi), Pari, Vierchowod, Pellegrini, Lombardo, Cerezo (Victor), Vialli, Mancini, Dossena.
ROMA: Cervone, Tempestilli, Nela, Manfredonia, Berthold, Comi, Desideri, Di Mauro, Rizzitelli, Giannini, Gerolin (Baldieri).
Arbitro: Pairetto di Torino.

Napoli, 19 novembre 1989 – Serie A, XII giornata
Napoli-Sampdoria 1-1
Maradona (r), Dossena.
NAPOLI: Giuliani, Ferrara, Francini, Crippa, Alemao, Baroni, Fusi (Corradini), De Napoli, Careca (Mauro II), Maradona, Carnevale.
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Salsano, Pari, Vierchowod, Pellegrini, Lombardo (Katanec), Cerezo, Vialli, Mancini, Dossena.
Arbitro: Agnolin di Bassano del Grappa.

26 Novembre 1989 – Serie A, Partita molto simile all’anno precedente, con la Samp in superiorità numerica da fine primo tempo, che dilaga nel secondo. Decidono Dossena (cross sbagliato che scavalca Cusin), Lombardo e Vialli (gol meraviglioso dopo tanti errori). I blucerchiati si installano al secondo posto.

Serie A 1989/90: Sampdoria-Bologna 3-0


Milano, Mercoledì 29 Novembre 1989 – Serie A, Supercoppa Italiana

Inter-Sampdoria 2-0

37′ Cucchi, 86′ Serena

INTER: Zenga, Bergomi, Baresi, Verdelli, Brehme, Bianchi, Matteoli, Berti, Cucchi, Morello, Serena. Allenatore: Trapattoni.

SAMPDORIA: Pagliuca, Vierchowod, Mannini, Invernizzi, Dossena, Katanec (46′ Victor), Lombardo (57′ Carboni), Cerezo, Pari, Vialli, Mancini. Allenatore: Boskov

  • Arbitro: Longhi
  • Spettatori: 7.500 circa.

Lecce, 3 dicembre 1989 – Serie A, XIV giornata
Lecce-Sampdoria 0-0
LECCE: Terraneo, Garzja, Marino R., Ferri I, Righetti, Carannante, Conte I, Barbas, Pasculli, Benedetti P., Virdis (Moriero).
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Carboni, Pari, Vierchowod, Pellegrini, Salsano (Victor), Cerezo, Vialli, Mancini, Dossena (Lombardo).
Arbitro: Lanese di Messina.

Genova, 10 dicembre 1989 – Serie A, XV giornata
Sampdoria-Milan 1-1
Vierchowod (assist Mancini), Ancelotti
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Carboni (Lombardo), Pari, Vierchowod, Pellegrini, Salsano, Cerezo, Vialli, Mancini, Dossena.
MILAN: Pazzagli, Tassotti, Maldini, Fuser (Ancelotti), Costacurta, Baresi II, Donadoni, Rijkaard, Van Basten, Evani (Carobbi), Massaro.
Arbitro: D’Elia di Salerno.

Cesena, 17 dicembre 1989 – Serie A, XVI giornata
Cesena-Sampdoria 1-2
Mancini (assist Salsano?), Cerezo (assist Lombardo), Zagatti
CESENA: Rossi S., Gelain (Zagatti), Nobile, Esposito, Calcaterra, Ansaldi, Pierleoni, Del Bianco, Agostini, Domini, Turchetta.
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Lombardo, Pari, Vierchowod, Pellegrini, Salsano, Cerezo (Victor), Vialli, Mancini (Carboni), Dossena.
Arbitro: Pairetto di Torino.

Genova, 30 dicembre 1989 – Serie A, XVII giornata
Sampdoria-Cremonese 1-1
Dezotti, Mancini (r)
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Salsano, Pari, Lanna (Invernizzi), Pellegrini, Lombardo, Cerezo, Vialli (Carboni), Mancini, Dossena.
CREMONESE: Rampulla, Montorfano, Gualco, Piccioni, Garzilli, Citterio, Merlo, Favalli, Dezotti (Avanzi), Limpar, Chiorri.

Arbitro: Nicchi di Arezzo.

Espulsi: Mannini e Cerezo.

Genova, 3 gennaio 1990 – Serie A, Coppa Italia, 1° giornata girone D
Sampdoria-Pescara 2-1
20′ Mancini, 57′ Edmar, 82′ Mancini (assist Cerezo)

SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Carboni, Pari (46′ Invernizzi), Vierchowod, Lanna, Lombardo , Cerezo, Salsano, Mancini, Dossena (Katanec).

PESCARA: Zinetti, Dicara, De Trizio, Armenise, Camplone, Gelsi, Gasperini, Caffarelli (55′ Caffarelli), Quaggiotto, Traini, Rizzolo (47′ Pagano).

  • Arbitro: Dal Forno.
  • Ammoniti: Dicara, Camplone, Carboni.
  • Spettatori: 8.500 circa.

Genova, 7 gennaio 1990 – Serie A, XVIII giornata
Sampdoria-Lazio 2-0
Mancini, Mancini (r)
SAMPDORIA: Pagliuca, Invernizzi, Carboni, Pari, Vierchowod, Lanna, Lombardo, Victor, Salsano, Mancini, Dossena (Katanec).
LAZIO: Fiori, Bergodi, Sergio, Pin giornata, Gregucci, Soldà, Di Canio (Beruatto), Icardi, Amarildo, Troglio, Bertoni.
Arbitro: Lo Bello di Messina.

Bari, 14 gennaio 1990 – Serie A, XIX giornata
Bari-Sampdoria 0-2
Mancini (r), Lombardo (assist Dossena)
BARI: Mannini A., Loseto II, Carrera, Terracenere, Ceramicola, Carbone A. (Fioretti), Urbano (Brambati), Gerson, Joao Paulo, Perrone, Scarafoni.
SAMPDORIA: Pagliuca, Katanec, Invernizzi (Carboni), Pari, Vierchowod, Pellegrini, Lanna, Lombardo, Cerezo, Salsano, Mancini, Dossena.
Arbitro: Coppetelli.


Genova, 17 gennaio 1990 – Serie A, XX giornata
Sampdoria-Ascoli 2-0
Lombardo (assist Katanec), Lombardo (assist Mancini)
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Katanec, Pari, Vierchowod, Lanna, Lombardo, Cerezo, Salsano, Mancini, Dossena.
ASCOLI: Lorieri, Destro, Colantuono, Carillo, Aloisi (Mancini O.), Arslanovic, Chierico (Garlini), Sabato, Casagrande, Giovannelli P., Cvetkovic.
Arbitro: Quartuccio di Torre Annunziata.

Milano, 21 gennaio 1990 – Serie A, XXI giornata
Inter-Sampdoria 2-0
31′ Matthaus, 41′ Matthaus
INTER: Zenga, Baresi I, Brehme, Matteoli (Cucchi E.), Bergomi, Verdelli, Bianchi Alessandro (Rossini), Berti, Klinsmann, Matthaus, Serena A..
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Carboni, Pari, Vierchowod, Lanna, Invernizzi (Salsano), Katanec (Victor), Lombardo, Mancini, Dossena.
Arbitro: D’Elia di Salerno.

Torino, 24 gennaio 1990 – Serie A, Coppa Italia, 1° giornata girone D
Juventus-Sampdoria 2-1
7′ Marocchi, 23′ Katanec (assist Dossena), 87′ De Agostini (r)
JUVENTUS: Tacconi, Napoli, De Agostini , Galia (57′ Alessio), Tricella, Bonetti, Alejnikov, Rui Barros (57′ Casiraghi), Zavarov, Marocchi, Schillaci.
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Katanec (46′ Carboni), Pari, Vierchowod, Pellegrini, Lombardo, Cerezo, Salsano (78′ Victor), Mancini, Dossena. Allenatore Boskov.
Arbitro: Lanese.

Ammoniti: Salsano.

Spettatori: 10.000 circa.

Classifica finale girone D

Juventus qualificata alle semifinali.

Gennaio 1990. Reduce da due sconfitte con Inter (in campionato) e Juve (in coppa), la Samp senza Mannini e Vialli, vince grazie alla doppietta di Mancini (due gol di opportunismo) nel primo tempo, e una rete di Lombardo su assist di Cerezo nella ripresa. Provvisorio pareggio ospite con Branca che a fine stagione tornerà poi, dopo due anni, a Genova. Blucerchiati a -4 dal Napoli, primo.

Serie A 1989/90: Sampdoria-Udinese 3-1

Bergamo, 4 febbraio 1990 – Serie A, XXIII giornata
Atalanta-Sampdoria 2-2
Madonna (r), 22′ Katanec (assist Mancini), Porrini, Katanec
ATALANTA: Ferron, Contratto, Pasciullo, Porrini, Barcella, Progna, Bordin, Madonna, Evair (Vertova), Bortolazzi, Caniggia.
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Katanec, Pari, Vierchowod, Lanna (Carboni), Lombardo, Cerezo, Invernizzi, Mancini, Dossena.
Arbitro: Agnolin di Bassano del Grappa.

Genova, 11 febbraio 1990 – Serie A, XXIV giornata
Sampdoria-Genoa 0-0
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Katanec, Pari, Vierchowod, Pellegrini (Invernizzi), Lombardo, Cerezo, Salsano (Carboni), Mancini, Dossena.
GENOA: Braglia, Torrente, Caricola II, Collovati, Perdomo, Signorini, Eranio, Ruotolo, Fontolan II, Paz, Aguilera.
Arbitro: Lanese.

Verona, 18 febbraio 1990 – Serie A, XXV giornata
Verona-Sampdoria 1-0
Pellegrini D..
VERONA: Peruzzi, Bertozzi, Pusceddu, Prytz, Favero, Sotomayor, Pellegrini D., Acerbis, Iorio (Mazzeo, poi Giacomarro), Magrin, Gritti.
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Katanec, Pari, Vierchowod, Lanna, Lombardo, Cerezo, Invernizzi (Carboni, poi Salsano), Mancini, Dossena.
Arbitro: Pezzella.

Genova, 25 febbraio 1990 – Serie A, XXVI giornata
Sampdoria-Fiorentina 3-0
Vierchowod, Lombardo (assist Mancini), Vialli (assist Mancini)
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Katanec, Pari, Vierchowod, Invernizzi, Lombardo, Cerezo (Carboni), Salsano, Mancini, Dossena (Vialli).
FIORENTINA: Landucci, Pioli (Zironelli), Volpecina, Iachini, Pin C., Faccenda, Nappi, Dell’Oglio, Buso, Baggio R. (Malusci), Kubik.
Arbitro: Fabbricatore.

Genova, 25 febbraio 1990 – Serie A, XXVII giornata
Sampdoria-Juventus 0-0
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Carboni, Pari, Vierchowod, Invernizzi, Lombardo, Katanec, Salsano, Mancini, Dossena (Vialli).
JUVENTUS: Tacconi S., Galia, De Agostini L., Alessio, Bruno P., Bonetti I, Alejnikov, Rui Barros, Casiraghi, Marocchi, Schillaci.
Arbitro: Luci di Firenze.

7 Marzo 1990 – Serie A, Riparte la coppa e la Samp di Boskov si dimostra ancora una volta implacabile a Marassi nonostante le assenze di Pellegrini e Cerezo. Sblocca subito Vierchowod su punizione di Mancini e i blucerchiati possono giocare così in contropiede per tutta la partita. Il gol sicurezza però arriva solo nel finale. Clamorosa autorete su cross del nostro numero dieci.

Coppa Coppe 1989/90: Sampdoria-Grasshoppers 2-0

Roma, 11 marzo 1990 – Serie A, XXVIII giornata

Roma-Sampdoria 1-1
Conti, Vierchowod (assist Katanec)
ROMA: Tancredi, Berthold, Pellegrini S., Piacentini, Tempestilli, Comi, Conti, Gerolin, Voeller, Di Mauro, Rizzitelli (Baldieri).
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Carboni, Pari, Vierchowod, Victor (Lanna), Lombardo, Katanec, Salsano, Mancini, Dossena.
Arbitro: Stafoggia di Pesaro.

Genova, 18 marzo 1990 – Serie A, XXIX giornata
Sampdoria-Napoli 2-1
Dossena (assist Mancini), Careca, Lombardo (assist Mancini)
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Invernizzi, Pari, Vierchowod, Victor, Invernizzi, Pari, Vierchowod, Victor (Lanna), Lombardo, Katanec, Salsano, Mancini, Dossena.
NAPOLI: Giuliani, Ferrara, Corradini, Crippa, Alemao (Mauro II), Baroni, Fusi, De Napoli, Careca, Maradona, Carnevale.
Arbitro: Lo Bello di Messina.

22 Marzo 1990 – Serie A, Il ritorno in trasferta è caratterizzato dalla maglia “rossocerchiata”. Boskov deve rinunciare a Vialli, ma ritrova Cerezo. E’ proprio il brasiliano a realizzare di testa il gol qualificazione su punizione di Mancini. Sempre su assist dell’attaccante, con una travolgente azione sulla sinistra, il raddoppio di Lombardo dopo il momentaneo pareggio di Wyss. Samp in semifinale.

Coppa Coppe 1989/90: Grasshoppers -Sampdoria 1-2

Bologna, 25 marzo 1990 – Serie A, XXX giornata
Bologna-Sampdoria 1-0
Giordano B.
BOLOGNA: Cusin, Luppi, Villa R., Stringara, Iliev, Cabrini (Marronaro), Galvani, Bonini, Waas, Bonetti II, Giordano B. (Geovani).
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Carboni, Invernizzi (Victor), Vierchowod, Katanec, Lombardo, Cerezo (Lanna), Salsano, Mancini, Dossena.
Arbitro: Trentalange di Torino.

Genova, 8 aprile 1990 – Serie A, XXXI giornata
Sampdoria-Lecce 1-0
Carboni.
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Carboni, Pari, Vierchowod, Salsano (Lanna), Lombardo, Katanec, Vialli, Mancini, Dossena (Invernizzi).
LECCE: Terraneo, Garzja, Marino R., Levanto (Vincze), Righetti, Ferri I, Conte I (Moriero), Barbas, Pasculli, Benedetti P., Virdis.
Arbitro: Magni.

3 Aprile 1990 – Serie A, A Montecarlo in semifinale c’è una squadra forte, con Diaz e Weah in campo e un giovane Wenger in panchina. I padroni di casa vanno in vantaggio nel primo tempo proprio con il futuro giocatore del Milan. Nel finale però si scatena Vialli: prima procura e segna un rigore, poi raddoppia di testa su assist di Mancini. Poco dopo, un tiraccio deviato da Diaz sancisce il 2-2.

Coppa Coppe 1989/90: Monaco-Sampdoria 2-2

Milano, Sabato 14 aprile 1990 ore 15:00. XXXII giornata
Milan-Sampdoria 1-0
Massaro.
MILAN: Pazzagli, Costacurta, Maldini, Colombo (Borgonovo, poi Salvatori), Galli F., Baresi II, Donadoni, Rijkaard, Van Basten, Evani, Massaro.
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Carboni, Pari, Vierchowod, Lanna, Lombardo, Katanec, Invernizzi, Mancini, Dossena (Salsano).
Arbitro: Longhi.

18 Aprile 1990 – Serie A, Dopo il pareggio in trasferta, la Samp si conferma un rullo a Marassi andando a segno due volte nei primi dodici minuti. Vantaggio siglato da Vierchowod su assist di Katanec, raddoppio di Lombardo imbeccato da Carboni dopo una azione corale davvero strepitosa (vedere per credere). Nella ripresa pali di Weah e Petit. Blucerchiati in finale per il secondo anno di fila.

Coppa Coppe 1989/90: Sampdoria-Monaco 2-0

Genova, 22 aprile 1990 – Serie A, XXXIII giornata
Sampdoria-Cesena 0-0
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Carboni, Pari, Lanna, Invernizzi, Lombardo, Katanec, Vialli, Salsano (Victor), Dossena.
CESENA: Rossi S., Gelain, Nobile, Esposito, Calcaterra, Jozic, Piraccini, Del Bianco, Agostini, Domini, Pierleoni.
Arbitro: Lanese di Messina.

Cremona, 29 aprile 1990 – Serie A, XXXIV giornata
Cremonese-Sampdoria 0-3
Vialli (assist Lombardo), Katanec (assist Dossena), Mancini (assist Vialli)
CREMONESE: Rampulla, Garzilli, Rizzardi, Piccioni, Gualco, Citterio, Merlo, Ferraroni (Montorfano), Dezotti (Chiorri), Maspero, Neffa.
SAMPDORIA: Pagliuca, Mannini, Carboni, Pari, Vierchowod (Lanna), Invernizzi, Lombardo, Katanec (Salsano), Vialli, Mancini, Dossena.
Arbitro: Merlino.

Classifica finale serie A

9 Maggio 1990 – Serie A, Nella seconda finale europea consecutiva (roba da record), arriva il trionfo blucerchiato. Sofferto quanto meritato, dopo i tempi supplementari. E’ Vialli l’eroe della serata, con due reti da grande attaccante quale era, ma è tutto il gruppo blucerchiato, con la sua feroce determinazione dopo la delusione di Berna, a vincere quella sera. A Genova una festa epocale.

Coppa Coppe 1989/90: Sampdoria-Anderlecht 2-0




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.