Roberto Bocchino (Sampdoria 1984-1987)

Nato a Canelli (Asti), 8 aprile 1961 è stato un portiere tra gli anni ’80 e l’inizio dei ’90. Cresciuto nelle giovanili del Torino, ha giocato per quattro stagioni con l’Asti (due promozioni dalla D alla C2 e una retrocessione), collezionando 43 partite in campionato.

Stagione 1984/85

Nell’Estate 1984 passa alla Samp con allenatore Bersellini e primo portiere Bordon. La sua unica presenza arriva nel Febbraio 1985, in campionato contro la Roma, quando subentra al titolare per gli ultimi dieci minuti di partita. Conquista la Coppa Italia, pur non scendendo mai in campo in questa competizione.

Serie A 1984/85: Sampdoria-Roma 3-0

Stagione 1985/86

Anche in questa stagione passa tutto il suo tempo in panchina a guardare i compagni giocare. L’unica sua apparizione arriva nella partita inaugurale, in coppa Italia contro il Taranto. Entra al posto di Bistazzoni, sul punteggio di 3-0 per la Samp e subisce nel finale il gol della bandiera dei pugliesi.

 

Coppa Italia 1985/86: Taranto-Sampdoria 1-4

Stagione 1986/87

Anche in questa ultima stagione blucerchiata, ha il ruolo di secondo dietro Bistazzoni e trova l’unica presenza, a fine Ottobre, nella partita casalinga contro l’Empoli, sul punteggio già di 3-0. 

Serie A 1986/87: Sampdoria-Empoli 3-0

Rendimento numerico nella Sampdoria

 

Al termine della stagione va a giocare nel Casale in C (16 presenze), per poi chiudere la carriera con una militanza quadriennale nell’Ascoli, come vice di Andrea Pazzagli (stagione 1988/89), poi di Lorieri dal 1989/90 al 1991/92. Anche in questo caso scende in campo solamente in 2 occasioni.

fonti: ManicomioBlucerchiato, Wikipedia e Transfermarkt.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *