Karol Linetty (Sampdoria 2016-2020)

Caratteristiche tecniche

Karol Linetty (Żnin, 2 febbraio 1995) è un centrocampista versatile, può giocare in tutte le posizioni della mediana, anche se da mezzala ha più possibilità di inserirsi nella manovra offensiva. È un giocatore dinamico e lo si può trovare in ogni zona del campo, in quanto sa abbinare molto bene la fase d’interdizione a quella di costruzione. Tenace e grintoso, non teme lo scontro fisico, ma soprattutto è molto forte in progressione, ha ottimi tempi d’inserimento e sa attaccare gli spazi sia con che senza palla. Possiede un discreto tiro dalla media distanza. Fisicamente non è un gigante, ma ha comunque una struttura corporea massiccia che gli garantisce una buona resistenza ai contrasti, così come una discreta capacità nella difesa della palla.

Carriera

Cresciuto nelle giovanili del Sokół Damasławek prima e in quelle del Lech Poznań poi, il 2 novembre 2012, a soli 17 anni, esordisce in Ekstraklasa al 60′ della partita vinta 1-0 contro il Wisła. La prima stagione da professionista lo vede impiegato in campo in 14 partite totali, giocando in totale 774 minuti.

La stagione 2013-2014 vede Karol collezionare altre 28 presenze in campionato riuscendo, il 1º marzo 2014, a mettere a segno il primo gol in carriera, nella vittoria per 4-0 contro il Piast. Il 17 luglio 2014 debutta in Europa League contro gli estoni del Kalju Nõmme. Durante la stessa stagione in 28 gare tra Ekstraklasa e Puchar Polski, realizza 5 gol, di cui 2 in campionato e 3 in Coppa di Polonia. A fine stagione il Lech Poznań vince il campionato per la settima volta, la prima per Karol.

Il 2015-2016 inizia con la vittoria della Superpuchar Polski a discapito del Legia, partita nella quale Karol mette a segno anche un gol nel 3-1 finale. Debutta anche in UEFA Champions League il 14 luglio 2015 nella vittoria per 2-0 contro il Sarajevo. Il 20 agosto seguente segna il suo primo gol europeo nel quarto turno di qualificazione all’Europa League, nel 3-0 contro il Videoton. Realizza altre 3 reti in campionato nelle 28 partite disputate.

Sampdoria

Il 29 luglio 2016 viene ceduto a titolo definitivo alla Sampdoria per circa 3 milioni di euro. Il giocatore sottoscrive un contratto quinquennale e sceglie la maglia numero 16.

Stagione 2016/17

Il 14 agosto debutta in blucerchiato giocando titolare il match di Coppa Italia vinto 3-0 contro il Bassano. Il 21 agosto 2016 fa il suo esordio in serie A nella prima di campionato tra Empoli e Sampdoria, giocando l’intera gara (vinta per 0-1 dai blucerchiati). Segna il suo primo gol il 7 maggio 2017 in occasione del tracollo per 7-3 in casa della Lazio, realizzando il provvisorio 2-1.

Voto 6+: giocatore di temperamento e personalità, il polacco dimostra, alla sua prima esperienza italiana, di essere già pronto per palcoscenici importanti. Tanta quantità che mette al servizio della squadra senza mai risparmiarsi. Giocatore da seguire con interesse.

Pagellone 2016/17 - Karol Linetty: affidabilità a centrocampo - Samp News 24

Stagione 2017/18

Il 15 ottobre 2017, in occasione della partita vinta contro l’Atalanta, realizza il gol del definitivo 3-1 con un destro all’incrocio dei pali, siglando il suo secondo gol con la maglia della Sampdoria. Terminata la sua seconda stagione in maglia blucerchiata con 3 gol segnati, viene confermato anche nella terza tra i titolari.

Voto 6: Sufficienza stiracchiata, mi aspettavo molto di più perché ha qualità più alte rispetto a quelle fatte vedere.  Talvolta parso fuori dal gioco e con poco apporto difensivo. Fa però parte di quel centrocampo che per alcuni mesi (autunnali) ha dato punti a gran parte delle squadre in serie A. Ma come Torreira, spenta la Samp, lui si è spento con essa.

Figurine e gadget blucerchiati: Linetty e Kownacki incontrano i tifosi -  Samp News 24

Stagione 2018/19

Segna la prima rete stagionale il 1º ottobre 2018, segnando il gol del pareggio nella partita vinta per 2-1 contro la Spal.

Voto 6,5: Legna e sostanza. Ha alternato partite in cui ha comunque garantito l’ordinario a altre dove è stato devastante. Abbastanza discontinuo fisicamente. Probabilmente non riesce ancora a gestirsi all’interno della singola partita. Talvolta rende per un’ora da 8 e poi si eclissa. Nella seconda parte di stagione torna su buoni ritmi e chiude con tre gol. 

Linetty-Defrel: la Sampdoria ribalta 2-1 l'iniziale vantaggio della SPAL  firmato Paloschi - Eurosport

Stagione 2019/20

Il 5 luglio 2020 segna la sua prima doppietta in Serie A in occasione del successo interno sulla SPAL per 3-0.

Voto 6,5: da lui ci si aspetta sempre un pò di più. In certe partite da l’impressione di poter fare ciò che vuole, in altre però risulta un pò avulso, quasi nascosto. E’ il nostro miglior centrocampista, e infatti chiude con 4 reti e 3 assist, ma anche alcune prestazioni in cui sembra non dare tutto. Particolarmente “sbiadito” nelle ultime quattro. Da ricordare le memorabili partite con Genoa e Brescia all’andata e Spal, Udinese e Cagliari al ritorno.

Sampdoria-SPAL 3-0: decidono una doppietta di Linetty e una punizione di  Gabbadini - Eurosport

Riepilogo numerico in maglia blucerchiata:

Nazionale (Polonia)

Dopo aver giocato 28 gare con 2 gol nelle selezioni giovanili della Polonia (di cui 5 presenze in Under-21), il 18 gennaio 2014 ha esordito in nazionale maggiore nell’amichevole vinta 3-0 contro la Norvegia, nella quale Karol va anche a segno. Nel giugno 2016, dopo 10 presenze in nazionale, viene inserito nei 23 giocatori che prendono parte alla fase finale del campionato d’Europa in Francia.Tuttavia Karol non scende in campo durante la manifestazione. Ad oggi è arrivato a 24 presenze e un gol con la sua nazionale.

fonti:  https://it.wikipedia.org/wiki/Karol_Linetty e https://www.manicomioblucerchiato.it/

Precedente Precedenti di Juventus-Sampdoria (1946-2020) Successivo Sampdoria 2020/21: i portieri

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.