Dawid Kownacki (Sampdoria 2017-2019)

Nato a Gorzów Wielkopolski (Polona) il 14 marzo 1997 è un attaccante di ruolo prima punta di fisico longilineo. Dotato di discreta velocità, in attacco è molto duttile, tanto che può giocare pure come seconda punta. Cresce calcisticamente nel Lech Poznań con cui raggiunge la prima squadra nel 2013 e resta fino al 2016. La sua esperienza si chiude con 117 presenze (62 da titolare), 27 reti e 11 assist.

Stagione 2017/18

l’11 luglio 2017 si trasferisce a titolo definitivo alla Sampdoria.

Al suo esordio in maglia blucerchiata, in Coppa Italia contro il Foggia il 12 agosto 2017, firma il suo primo gol ufficiale con i blucerchiati. Esordisce in Serie A il mese successivo, il 30 settembre nella sconfitta per 4-0 in trasferta contro l’Udinese, subentrando a Quagliarella. Segna il suo primo gol in serie A il 21 ottobre, nel 5-0 casalingo al Crotone, su un errore di rinvio di Cordaz. 

Serie A 2017/18: Sampdoria-Crotone 5-0

Va poi a segno in casa dell’Inter e del Benevento (in entrambi i casi in sconfitte per 2-3).

Serie A 2017/18: Benevento-Sampdoria 3-2

Nel finale segna anche col Cagliari (4-1 a Marassi) e a Ferrara (sconfitta 1-3 con la Spal). Realizza anche 3 reti in Coppa Italia (oltre al primo col Foggia, una doppietta nel 4-1 al Pescara).

Voto 6,5. Buon prospetto, qualche bel gol e qualche ottima giocata, ma è un pò acerbo per via della giovane età. Ha ancora tanta strada davanti. Media realizzativa comunque molto importante in rapporto ai minuti giocati.

Stagione 2018/19

Trova meno spazio, occluso dai titolari Quagliarella e Defrel pur subentrando dalla panchina in molte occasioni. Il 15 settembre 2018 realizza il suo primo gol stagionale nella vittoria per 5-0 a Frosinone. Il 26 settembre a Cagliari fallisce il tiro dal dischetto nei minuti di recupero che avrebbe smosso la partita dallo 0-0. 

Serie A 2018/19: Cagliari-Sampdoria 0-0

 

Il 4 dicembre si sblocca in Coppa Italia decidendo con un colpo di testa nei minuti finali il quarto turno contro la Spal(2-1)

Voto 4,5. Non ripete l’annata precedente e a Gennaio, non avendo giocato neppure una partita da titolare in campionato, viene ceduto. Qualche atteggiamento poco umile e il rigore fallito a Cagliari, avevano logorato anche il suo rapporto con la tifoseria.

Rendimento numerico nella Sampdoria

Il 31 gennaio 2019 viene ceduto in prestito al Fortuna Düsseldorf. Il 2 marzo realizza una doppietta nel 4-0 sul campo dello Schalke 04. Il 30 giugno 2019 viene ceduto ai tedeschi a titolo definitivo per 8 milioni di euro. Fin qui 46 presenze (23 da titolare) con appena 7 gol e 3 assist e la retrocessione in seconda serie al termine della stagione 2019/20.

Vanta 42 presenze e 31 reti nelle nazionali giovanili polacche, più altre 6 (e 1 gol) nella rappresentativa maggiore.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.