Coppa Italia 2003/04: Sampdoria-Milan 0-1

Coppa Italia, ottavi di finale (andata) – Genova, 3 Dicembre 2003

Sampdoria-Milan 0-1

79′ Conte (a)

Sampdoria (4-4-2): Turci; Sacchetti, Grandoni, Conte, Domizzi; Valtolina (59′ Yanagisawa), Antonini, Volpi, Palombo (46′ Donati), Job; Bazzani (46′ Flachi). In panchina: Antonioli, Zenoni, Carrozzieri, Zivkovic. Allenatore: Novellino. 

Milan (4-3-1-2): Abbiati; Simic (68′ Abate), Laursen, Costacurta, Kaladze (68′ Nesta); Brocchi, Ambrosini, Seedorf; Kakà (73′ Rui Costa), Tomasson, Borriello. In panchina: Fiori, Dal Bello, Kalambay, Matri. Allenatore. Ancelotti.

  • Arbitro: Dondarini di Finale Emilia.
  • Angoli: 4-5.
  • Ammoniti: Valtolina
  • Spettatori: 10.000 circa.

Seconda sconfitta al Ferraris contro il Milan in poco più di un mese. E’ questo l’amaro verdetto che esce dalla partita di coppa disputata a Marassi e trasmessa su Rai 1 in prima serata come non accadeva per la Samp da tempo ormai immemore. Spiace che alla fine sia stato determinante l’autorete di un generosissimo Conte, anche oggi tra i migliori in campo e senza dubbio quello che ci ha messo più impegno in una partita che anche alla Samp non sembrava interessare più di tanto (3 titolari su 11) e giocata perlopiù al piccolo trotto.

C’è da dire che in occasione del vantaggio rossonero il “Rosso” è apparso davvero goffo e lento di riflessi, ma c’è da contare che si era all’80’ ed ormai la lucidità era andata a farsi benedire. Tolto lo sfortunato episodio del 79′, si è vista una Samp discreta e con una sua identità almeno finché Bazzani è stato in campo. Alla sua uscita purtroppo Flachi non è stato capace di fare il centravanti e sulle fasce con uno spento Yanagisawa ed un Job che aveva dato il meglio nel primo tempo si è potuto combinare davvero poco.

Il possesso palla del Milan è stato decisamente schiacciante come già accaduto in campionato anche se poi raramente ha concluso in porta e la partita ormai si avviava allo 0-0 finale su cui ci sarebbe stato poco da obbiettare. Buone prestazioni nel Milan per Brocchi, Seedorf, Abate e Rui Costa quando. Normale amministrazione in difesa per Costacurta e Nesta.

Ci si sarebbe potuto aspettare un maggiore agonismo e grinta da parte di giocatori poco utilizzati che nell’importante sfida col Siena non ci saranno. Francamente soprattutto nel secondo tempo mi hanno un pò deluso. Nella Samp sono stati più che sufficienti oltre a Conte anche Volpi, Grandoni e Domizzi. Non hanno demeritato invece Valtolina e Job anche se alla fine hanno concluso abbastanza poco.

Le azioni salienti della partita: 

1′ Dal limite dell’area controlla Job, destro secco e Abbiati si oppone come può. Bazzani si avventa sul pallone e con un grande colpo di reni il portiere rossonero manda in angolo il tap in del blucerchiato.

4′ Dalla sinistra scaglia un gran tiro Tomasson e Turci si salva in angolo con i pugni. Si prosegue con Seedorf che si accentra e prova il destro sul primo palo. Rasoterra potente ma para Turci.

10′ Punizione di Seedorf. Nel mucchio svetta Borriello, ma la sua zuccata termina a lato, accompagnata dallo sguardo di Turci.

20′ Brocchi serve Tomasson che da buona posizione spedisce a lato, complice una buona uscita di Turci che chiude lo specchio della porta allo svedese.

25′ Splendida sciabolata di Volpi a cercare Job sulla destra. Il giovane camerunense della Samp si accentra e cerca il tiro cross: palla bloccata da Abbiati.

27′ Cross di Seedorf e Borriello colpisce di testa, ma Turci c’è.

32′ Incursione di Brocchi. Di forza il centrocampista rossonero prova a cercare il tiro. Respinge Conte che poi si oppone di testa anche al cross di Borriello.

38′ Grande sponda di Bazzani; riceve a metà campo, difende il pallone e trova una diagonale perfetta per Job che si inserisce sull’out di destra. Arriva al limite ed esplode il destro che esce di un soffio a lato, alla sinistra di Abbiati.

41′ Valtolina corre e attraversa tutto il campo. Vorrebbe servire Job, ma alla fine ha spazio e decide di tirare dal limite. Para Abbiati.

47′ Fallo al limite su Tomasson di Conte. Batte Kakà: una bomba che viene deviata fuori dalla barriera.

56′ Va via Antonini in contropiede. Potrebbe servire Job, ma preferisce tirare e Costacurta lo contrae.

63′ Bella iniziativa di Brocchi. Uno due con Tomasson e destro rasoterra che esce di poco alla sinistra di Turci.

67′ Incursione di Simic sulla destra. Tiro ribattuto a pochi metri dall’area piccola.

76′ Numero di Rui Costa. Lascia sul posto Sacchetti e va al tiro di destro con Turci che va a togliere il pallone dal “sette” con un intervento da applausi.

 79′ Brocchi sfonda a destra, crossa al centro e Grandoni respinge ma è sfortunato Conte a toccare alle spalle del proprio portiere Turci.

84′ Rui Costa ancora pericoloso a sinistra. Per anticiparlo, Sacchetti rischia ancora l’autogol. E’ bravo Turci a bloccare a terra sul forte retropassaggio involontario di Sacchetti.

Le azioni salienti della partita: 

1′ Dal limite dell’area controlla Job, destro secco e Abbiati si oppone come può. Bazzani si avventa sul pallone e con un grande colpo di reni il portiere rossonero manda in angolo il tap in del blucerchiato.

4′ Dalla sinistra scaglia un gran tiro Tomasson e Turci si salva in angolo con i pugni. Si prosegue con Seedorf che si accentra e prova il destro sul primo palo. Rasoterra potente ma para Turci.

10′ Punizione di Seedorf. Nel mucchio svetta Borriello, ma la sua zuccata termina a lato, accompagnata dallo sguardo di Turci.

20′ Brocchi serve Tomasson che da buona posizione spedisce a lato, complice una buona uscita di Turci che chiude lo specchio della porta allo svedese.

25′ Splendida sciabolata di Volpi a cercare Job sulla destra. Il giovane camerunense della Samp si accentra e cerca il tiro cross: palla bloccata da Abbiati.

27′ Cross di Seedorf e Borriello colpisce di testa, ma Turci c’è.

32′ Incursione di Brocchi. Di forza il centrocampista rossonero prova a cercare il tiro. Respinge Conte che poi si oppone di testa anche al cross di Borriello.

38′ Grande sponda di Bazzani; riceve a metà campo, difende il pallone e trova una diagonale perfetta per Job che si inserisce sull’out di destra. Arriva al limite ed esplode il destro che esce di un soffio a lato, alla sinistra di Abbiati.

41′ Valtolina corre e attraversa tutto il campo. Vorrebbe servire Job, ma alla fine ha spazio e decide di tirare dal limite. Para Abbiati.

47′ Fallo al limite su Tomasson di Conte. Batte Kakà: una bomba che viene deviata fuori dalla barriera.

56′ Va via Antonini in contropiede. Potrebbe servire Job, ma preferisce tirare e Costacurta lo contrae.

63′ Bella iniziativa di Brocchi. Uno due con Tomasson e destro rasoterra che esce di poco alla sinistra di Turci.

67′ Incursione di Simic sulla destra. Tiro ribattuto a pochi metri dall’area piccola.

76′ Numero di Rui Costa. Lascia sul posto Sacchetti e va al tiro di destro con Turci che va a togliere il pallone dal “sette” con un intervento da applausi.

 79′ Brocchi sfonda a destra, crossa al centro e Grandoni respinge ma è sfortunato Conte a toccare alle spalle del proprio portiere Turci.

84′ Rui Costa ancora pericoloso a sinistra. Per anticiparlo, Sacchetti rischia ancora l’autogol. E’ bravo Turci a bloccare a terra sul forte retropassaggio involontario di Sacchetti.

Il dopo partita, interviste:

Novellino:  “I ragazzi hanno disputato una buona gara: mi è piaciuto soprattutto il loro carattere. Deluso? Per nulla: risultato a parte, ho avuto delle risposte positive dal gruppo”. “Purtroppo un episodio negativo ha condizionato il risultato della gara. Peccato, davvero peccato… Comunque ora bisogna archiviare la partita col Milan e pensare al futuro, a domenica prossima”. “I miei giocatori mi sono piaciuti. Job ha disputato una buona gara ed ha mostrato delle belle cose”. “Una possibile partenza di Job a gennaio? No, il ragazzo sta bene qui. Crediamo molto in lui: ha qualità, ha numeri, è intelligente, insomma, ha le carte in regola per stare nel nostro gruppo”. “A me scoccia sempre perdere, però, considerando la prova offerta dai ragazzi, non posso che ritenermi lo stesso soddisfatto”. “Ha rimediato una botta, però sta bene”. “Domenica dovremo fare una grande partita contro il Siena. Ci troveremo di fronte una squadra quadrata, tosta, concreta. Le nostre armi dovranno essere la concentrazione e l’umiltà”.

Volpi: “Siamo stati puniti da un’autorete clamorosa quanto sfortunata. La gara? Ho visto una buonissima Samp”. “La qualificazione non è compromessa: c’è ancora il ritorno. A Milano, fra pochi giorni, speriamo di riuscire a sorpredere i rossoneri”. “Contro il Siena non sarà una gara facile: ci troveremo di fronte una squadra tutt’altro che modesta, dovremo dare il massimo”.

Antonini: “Ho visto una buona Samp: avremmo meritato senza dubbio il pareggio”. “All’inizio, quando sono entrato in campo, ero davvero emozionato, poi però è passato tutto ed ho cercato di dare il massimo. Sarebbe stato bello vincere”.

Pagelle: Turci 6.5; Sacchetti 6, Grandoni 6,5, Conte 6,5, Domizzi 6,5; Valtolina 6 (Yanagisawa 5), Antonini 5,5, Volpi 6,5, Palombo 6 (Donati 6), Job 6; Bazzani 5,5 (Flachi 5). 




Partita successiva

Sampdoria-Siena 2-1

Partita precedente

Sampdoria-Ancona 2-0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.