Benevento-Sampdoria: formazioni e conferenze

BENEVENTO (4-3-2-1): 

Montipò

Depaoli – Glik – Caldirola – Barba

Improta – Schiattarella – Ionita

Insigne – Caprari

Lapadula

Inzaghi: “Iago Falque sta meglio. A San Siro volevo farlo giocare ma ho preferito preservare i diffidati. Potrebbe giocare almeno un tempo. Sono soddisfatto di come si è allenato, per noi lui è importantissimo. Tuia è disponibile. Ho ancora un allenamento per valutare tutto. Affrontiamo una squadra temibile e voglio giocarla con i giocatori al meglio della condizione. E’ un piacere affrontare la Samp, è una squadra che mi è stata sempre simpatica. Sono contento di ritrovare Ranieri, le sue parole di elogio mi riempiono d’orgoglio. I doriani sono un’ottima squadra. Hanno le qualità per fare un campionato tranquillo e prendersi delle soddisfazioni. Già all’andata abbiamo sovvertito i pronostici, ci riproveremo. Se Schiattarella e Viola fossero al 100% li schiererei entrambi. Per il primo è un po’ più semplice, mentre Nicolas è stato fuori per tanto tempo ma è rientrato molto bene. Per domenica mi riservo ancora un allenamento per capire se sono pronti entrambi al top. Quando Insigne e Iago Falque stanno bene sono giocatori imprescindibili sulla trequarti. Li si alterneranno”. Una battuta anche su Adolfo Gaich, preso dal Cska Mosca in prestito: “Torna stasera, per cui dovrà fare il tampone. Speriamo di averlo a Bologna. Gli daremo il tempo per mettersi in forma, non carichiamolo di troppe responsabilità, si tratta sempre di un ragazzo di ventuno anni. E’ tornato anche Moncini che ci aiuterà molto”. [Corriere dello Sport]

SAMPDORIA (4-4-2): 

Audero

Bereszynski – Tonelli – Colley – Augello

Candreva – Thorsby – Silva – Jankto

Torregrossa – Balde Diao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *